Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Treni, interruzioni sulla linea della Pusteria e sulla Merano-Bolzano

mercoledì, 2 ottobre 2019

Val Pusteria – A causa di lavori di manutenzione sono previste due interruzioni del traffico ferroviario. Domenica 6 ottobre sulla linea della Val Pusteria, domenica 13 ottobre sulla Merano-Bolzano.

La linea ferroviaria della Val Pusteria tra Fortezza e San Candido rimarrà chiusa durante la mattina di domenica 6 ottobre, e i treni saranno sostituiti da autobus. L’interruzione è dovuta a lavori di manutenzione straordinaria effettuati da RFI (Rete ferroviaria italiana). Tutti i treni in partenza da Fortezza tra le ore  6.50 e le 12.50 e tutti i treni in partenza da San Candido tra le ore 6.50 e le 11.50 saranno cancellati e sostituiti da autobus. Gli autobus fanno fermata presso le stazioni ferroviarie con le seguenti eccezioni: a San Lorenzo gli autobus sostitutivi si fermano presso piazza Mercato, a Perca presso il municipio, a Villabassa presso la piazza Von Kurz. Brunico Nord è servita dalla fermata Brunico ospedale/via Hofer.

Linea Merano-Bolzano chiusa il 13 ottobre

La linea ferroviaria Merano-Bolzano  invece, sarà chiusa al traffico domenica 13 ottobre dalle ore 9 alle ore 15 per lavori di manutenzione straordinaria lungo la tratta. Tutti i treni in partenza da Bolzano tra le 9.01 e le 14.01 e tutti i treni in partenza da Merano tra le 9.16 e le 14.16 saranno sostituiti da autobus. Gli autobus di solito fermano presso le stazioni ferroviarie; a Settequerce gli autobus fermano presso la scuola, a Gargazzone nel centro del paese. Al Bolzano centro i bus sostitutivi fermano di fronte all’entrata principale della stazione ferroviaria, mentre non fanno tappa a Bolzano Sud e a Casanova. Gli autobus sostitutivi richiedono tempi di percorrenza più lunghi rispetto ai treni e non è previsto il trasporto biciclette.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136