Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Riva del Garda, doppio sopralluogo a Campi

lunedì, 25 maggio 2020

Riva del Garda – Doppio sopralluogo, a Campi di Riva del Garda (Trento): al cantiere del cimitero e a quello di via Domenica Degasperi, entrambi aperti da poco. Hanno preso parte al sopralluogo il sindaco Adalberto Mosaner, l’assessore ai lavori pubblici Alessio Zanoni e, per l’Area opere pubbliche e ambiente, il dirigente ing. Andrea Giordani e l’ing. Martina Dassatti.

Campi - centro - sopralluogoAl cimitero sono iniziati da poco i lavori di rifacimento del muro di contenimento e di una parte del camminamento a monte del cimitero di Campi, che negli anni hanno ceduto e si sono visibilmente deformati. Il muro, lungo circa 22 metri, si trova nella parte est del cimitero, sul lato dell’ingresso principale ed è vincolato dalla Soprintendenza per i beni culturali in quanto parte delle murature originali del complesso del cimitero militare. La causa del cedimento è l’assenza di un adeguato sistema di drenaggio, aggravata dalla particolare conformazione del terreno, poco permeabile.

Il progetto, firmato dall’architetto Riccardo Righi per la parte architettonica e dall’ingegnere Tiziana Bucci per la sicurezza, prevede la realizzazione di un contromuro in cemento armato completo di fondazione, con alcuni ripristini del muro in pietra (autorizzati dalla Soprintendenza), e del successivo rifacimento del camminamento, più una serie di interventi di manutenzione. Sarà anche realizzato un sistema di drenaggio, in modo che l’acqua piovana possa defluire, evitando in futuro altri problemi. L’intervento ha un costo totale (compresi Iva e oneri) di 75 mila euro.

Il cimitero durante la settimana è chiuso; dalla serata del venerdì (circa verso le 17) alla mattina del lunedì l’impresa (la Vellecos Snc di Ledro) ha concordato con l’Amministrazione comunale di allestire dei passaggi per permettere la visita.

In via Domenico Degasperi, la via principale che attraversa il paese, sono invece in corso i lavori (anch’essi iniziati da poco) di rifacimento dell’arredo urbano, nel tratto dall’incrocio ovest con la Provinciale 37 fino alla piazzetta con la fontana. Elementi centrali dell’intervento sono la nuova pavimentazione, che sarà in cubetti di porfido con inserti di tonalite (al posto dell’attuale asfalto) e la valorizzazione quale spazio comunitario della zona attorno alla fontana.

Il progetto, firmato dall’arch. Daniele Galas di Riva del Garda, ha un costo totale di 300mila euro, compresi Iva e oneri; i lavori sono eseguiti dall’impresa Dalbon Costruzioni di Tione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136