Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Riaperta la linea ferroviaria tra Pisogne e Marone

mercoledì, 22 maggio 2019

Marone – Dopo oltre un mese di chiusura i pendolari camuni e del Sebino hanno tirato un sospiro di sollievo: la linea ferroviaria Edolo-Iseo-Brescia è stata riaperta al transito nel tratto Sale Marasino-Marone. I lavori di abbattimento del muraglione della Feltri Marone, danneggiato dall’incendio dello scorso 20 aprile, si sono conclusi e quindi non incombe alcun pericolo per il transito dei convogli.

Dopo il sopralluogo dei tecnici è stata decisa la riapertura, il sindaco di Marone ha revocato l’ordinanza e i treni sono tornati a transitare anche nel tratto Pisogne -Sale Marasino. E da stamattina i pendolari, che avevano scelto anche delle soluzioni alternative o l’utilizzo dell’auto, sono tornati ad utilizzare il treno.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136