Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Inaugurata a Bolzano la nuova sede dell’Euregio nella Casa della Pesa

venerdì, 9 ottobre 2020

Bolzano – I tre presidenti di Tirolo, Alto Adige e Trentino, Günther Platter, Arno Kompatscher e Maurizio Fugatti, hanno inaugurato ufficialmente la nuova sede dell’Ufficio comune dell’Euregio nella Casa della Pesa, in via Portici, nel centro di Bolzano. L’insediamento dell’Ufficio comune dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, al primo piano della Casa della Pesa, rappresenta un nuovo ed importante capitolo della storia di questa istituzione territoriale. La nuova sede comune è indubbiamente, anche per i cittadini, un segno tangibile dell’unità di intenti all’interno dell’Euregio. I nuovi uffici dedicati alla collaborazione tra le tre aree territoriali che compongono l’Euroregione sono articolati in sei spazi, arredati in maniera moderna, su di una superficie complessiva di 254 mq. I tre presidenti sono stati accompagnati nella visita odierna alla sede dall’architetto Wolfgang Piller che si è occupato dei complessi interventi di risanamento della struttura.

Nel corso del suo intervento il presidente dell’Euregio e del Tirolo, Günther Platter, ha sottolineato il significato funzionale e simbolico della nuova sede dell’Euregio: “L’Ufficio comune dell’Euregio, nella nuova sede nel cuore di Bolzano, unisce i punti di forza di tutti e tre i territori e genera sinergie. Qui, nella storica Casa della Pesa, sono stati creati spazi per uffici moderni per i dipendenti dell’Euregio al fine di rafforzare ulteriormente la coesione e la cooperazione, fondamento della nostra Euregio. Con gli uffici di informazione e coordinamento in Tirolo e Trentino, ora in programma, stiamo creando ulteriori punti di contatto decentrati per i cittadini di tutte le parti del territorio, in modo che l’Euregio diventi ancora più tangibile.

Il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher ha quindi affermato “Con questa cerimonia la sede dell‘Euregio viene collocata logisticamente nel cuore del capoluogo altoatesino e ne viene sottolineata, in maniera tangibile, l’importanza. In questo punto di snodo commerciale già nel Medioevo si incrociavano le arterie di collegamento tra Nord e Sud. Il nostro auspicio è che l’Euregio, grazie alla sua nuova sede nella Casa della Pesa, sia il centro propulsore per nuovi ed intensi scambi di idee e progetti all’insegna di una proficua collaborazione transfrontaliera”.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha quindi dichiarato “L’apertura di questo ufficio comune rappresenta un’altra tappa importante sul cammino dell’Euregio. Anche a Trento apriremo nel 2021 un ufficio euro-regionale, dove svolgere attività di comunicazione e sensibilizzazione, perché l’Euregio deve crescere con il contributo di tutti ed allargare il ventaglio delle opportunità a disposizione di tutti i cittadini, in particolare dei giovani”.

Portare avanti i programmi comuni
Con la cerimonia odierna inizia un capitolo nuovo anche per il segretario generale dell’Euregio, Matthias Fink, il direttore, Christoph von Ach, la direttrice, Marilena Defrancesco, ed i collaboratori della nuova sede. A loro avviso è ora fondamentale proseguire, come di consueto, i programmi delle tre realtà territoriali sinora avviati e dare nuovo impulso ai progetti attualmente in corso o in fase di progettazione in collaborazione con le tre amministrazioni e gli altri partner nei settori della cultura, formazione e ricerca, economica, agricoltura e turismo, natura, ambiente, energia, giovani, lavoro, politiche sociali ed integrazione, mobilità, e salute. È particolarmente attuale definire un comune modus operandi nell’ambito della pandemia da Covid-19, soprattutto per quanto riguarda le avvertenze in merito agli spostamenti transfrontalieri, la costruttiva collaborazione nel campo della pubblicità turistica, l’utilizzo dell’Euregio Familypass e la realizzazione dei 14 nuovi progetti in relazione al programma Interreg “Fit4Co”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136