Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


50 anni delle Regioni, l’intervento del presidente trentino Paccher

venerdì, 4 dicembre 2020

Trento – Di seguito il saluto di Roberto Paccher, presidente del Consiglio Regionale Trentino Alto Adige-Südtirol, al Convegno in occasione dei primi cinquant’anni delle Regioni ordinarie.

L’INTERVENTO
paccherOggi in veste di Presidente del Consiglio Regionale, nonché Coordinatore del Tavolo dei Presidenti delle assemblee di Regioni a statuto speciale, ho portato il saluto al convegno organizzato  dall’Università di Trento in occasione dei primi cinquant’anni delle Regioni ordinarie.

E’ stata l’occasione per ribadire che le istanze di un più spinto autogoverno di alcuni territori italiani sono state avanzate ed accolte nella storia repubblicana del nostro Paese, non per vanità od intenti politici astratti, ma per fondate ragioni storiche, geografiche, culturali e linguistiche e per conseguire meglio traguardi di progresso e crescita umana e sociale delle diverse comunità. Queste ragioni non sono affatto sopite ed è importante che l’attenzione maggiore rimanga rivolta all’approfondimento della loro attualità, senza che prevalgano istanze preconcette di semplificazione. 

Mi sono infine rammaricato di  non essere riusciti ad organizzare un convegno in presenza, che avrebbe aiutato a rafforzare il dialogo tra esperti accademici e classe politica ma l’appuntamento è solo rinviato alla prossima primavera“.

Roberto Paccher
Presidente del Consiglio Regionale
Trentino Alto Adige-Südtirol



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136