Ad
Ad
Ad

Messa in sicurezza dell’Oglio tra Sonico e Malonno: le opere

giovedì, 17 novembre 2022

Sonico (Brescia) – La Comunità Montana di Valle Camonica ha avviato la procedura per l‘affidamento dei lavori di “Messa in sicurezza e regimazione idraulica del fiume Oglio tra Sonico e Malonno“. Sono stati stanziati 875 mila euro per le opere.

GLI INTERVENTI – Sono previsti: il consolidamento della scogliera esistente realizzata in massi ciclopici, solo nei tratti molto deteriorati ai piedi a causa di forti fenomeni erosivi in un tratto complessivamente ha una lunghezza di circa 400 metri nel comune di Sonico (Brescia); operazione di svaso del materiale detritico presente in alveo, depositatosi a seguito dei forti eventi alluvionali che hanno colpito negli ultimi anni il fiume Oglio e la Val Rabbia, nella quale si sono verificati diversi importanti fenomeni di colata detritica, accumulo materiale proveniente dallo svaso e realizzazione area deposito, formazione difesa spondale in comune di Malonno (Brescia), per un tratto lungo circa 650 metri e sistemazione tratto sponda in sinistra idraulica sinistra nel comune di Sonico, con rinforzo dell’argine esistente.

SCADENZA – L’avviso della Comunità Montana di Valle Camonica è finalizzato a richiedere manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione delle imprese alla fase d’appalto, successivamente saranno invitati a presentare l’offerta. Il termine per manifestare il proprio interesse a partecipare alla procedura per l’affidamento dei lavori è alle 12 del 6 dicembre 2022.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136