Ad
Ad


Dopo il maltempo, l'”ottobrata” e il caldo: le previsioni meteo

venerdì, 30 settembre 2022

Sondrio – Fine di settembre con maltempo, colpa dell’Estate 2022 caldissima. Come avevamo già segnalato alla fine di agosto, la stagione estiva di quest’anno è iniziata in modo precoce a maggio e ha fatto registrare temperature record. I valori medi sono stati secondi di pochi decimi di grado solo all’Estate 2003 ma, in pratica, abbiamo vissuto una canicola senza fine.

Ricordiamo la tragedia della Marmolada con lo zero termico che spesso ha superato anche la vetta del Monte Bianco, oltre i 4800 metri: in pratica le temperature anche di notte si sono mantenute positive causando una drammatica fusione dei ghiacciai.

E mentre i ghiacciai fondevano per il caldo eccezionale del 2022, il mare italiano raggiungeva la temperatura di 30°C come ai Caraibi o sul Mar Rosso: non abbiamo ancora barriere coralline organizzate ma il nostro mare presenta già sembianze tropicali con il Riscaldamento Globale.

E tutto questo lo stiamo pagando in termini di maltempo in queste settimane: il mare è ancora caldo in quanto la capacità termica dell’acqua è elevata ed il raffreddamento quindi molto graduale. In altre parole il mare caldo di agosto lo troviamo anche in queste settimane autunnali e, nel contrasto con le prime perturbazioni dal Nord Europa, causa i frequenti nubifragi degli ultimi giorni.

Antonio Sanò, Direttore e Fondatore del sito www.iLMeteo.it, conferma che un mare caldo favorisce un maggior contenuto di vapore nella troposfera: anche nelle ultime ore assistiamo ad un nuovo ‘Atmospheric River’ di vapore dal Mediterraneo occidentale.

L‘Atmospheric River’, cioè il flusso di vapore acqueo nei nostri cieli, sta raggiungendo il versante tirrenico con piogge copiose: in sintesi mare caldo, maggiore vapore che da Ovest Sud-Ovest porta nubifragi verso l’Italia.

Con l’inizio di ottobre però cambierà tutto, una nuova espansione dell’Anticiclone verso il Mediterraneo fermerà l‘Atmospheric River: l’alta pressione riporterà condizioni più asciutte con tempo stabile e soleggiato su gran parte dell’Italia da domenica in poi.

Si potrà parlare di Ottobrata, nel senso di scampagnata ai Castelli come si dice a Roma? Certamente, potremo tornare a godere di temperature intorno ai 25-27°C a Roma ma anche a Milano, baciati da un bel sole: magari faremo di nuovo delle scampagnate dopo un mese di settembre che, per invidia di un’Estate caldissima, si è presentato troppo spesso capriccioso e perturbato.

PREVISIONI NEL DETTAGLIO

Venerdì 30. Al nord: rovesci e temporali possibili ovunque. Al centro: maltempo specie sulle tirreniche e in Sardegna. Al sud: maltempo sul versante tirrenico, in parte soleggiato altrove.

Sabato 1. Al nord: migliora. Al centro: ultimi piovaschi su tirreniche. Al sud: ancora instabile con rovesci sparsi.

Domenica 2. Al nord: bel tempo. Al centro: bel tempo. Al sud: rovesci sul Basso Tirreno, schiarite altrove.

Tendenza. Tempo soleggiato quasi ovunque con aumento delle temperature massime fino ed oltre i 25-27°C; correnti più fresche lambiranno in parte il versante adriatico.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136