Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Bando Neve Programmata H48, 23 interventi nei comprensori sciistici lombardi

martedì, 19 novembre 2019

Ponte di Legno – Sono 23 gli interventi che verranno finanziati con il contributo regionale di 8 milioni di euro dall’ assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia, Martina Cambiaghi. La misura è il bando Neve Programmata H48 finalizzato al potenziamento della capacità di innevamento artificiale su tutte le montagne lombarde. Complessivamente si tratta di investimenti per progetti per oltre 23,6 milioni di euro di cui 8 milioni sono stanziati da Regione Lombardia.

Favorire e potenziare il comparto neve e impianti di risalita

“Questo provvedimento – ha spiegato Martina Cambiaghi, assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia – rappresenta sicuramente un importante impegno economico di Regione Lombardia che mette in campo concretamente per gli impianti di risalita e piste da sci. La finalità è quella di favorire e potenziare tutto il comparto neve. Abbiamo scelto un intervento che nei prossimi 2 anni metterà concretamente a disposizione degli impiantisti una cifra rilevante come 8 milioni. Il Bando H48 permette l’innevamento in massimo due giorni delle piste”.

Le nostre montagne competitive e all’avanguardia

“L’intento – ha concluso Martina Cambiaghi  – è quello di rendere le nostre località montane sempre più competitive come mete turistiche e sportive, diventando il punto di riferimento per gli sport invernali a 360 gradi. Come ho annunciato giovedì nella giornata di apertura della stagione invernale con l’evento Le Montagne Lombarde l’obiettivo, da qui al 2026, è quello di far diventare le montagne lombarde le migliori al mondo in vista dei Giochi olimpici invernali di Milano-Cortina”.

Bando Neve programmata H48

La misura prevede contributi a fondo perduto, fino al 50% dell’importo ammissibile, per il finanziamento di opere, acquisto impianti e attrezzature per potenziare i sistemi di innevamento artificiale. Il contributo massimo erogabile è di 800.000 euro, con un minimo ammesso di 50.000 euro.

Impianti divisi per Provincia finanziati dal bando  H48

Provincia di Bergamo

  1. Iris Srl  – Gromo
  2. Comune  di Oltre il Colle
  3. Neve Srl  – Castione della Presolana
  4. Irta  Spa  – Castione della Presolana
  5.  Comune di Schilpario

Provincia di Brescia

  1. Società impianti turistici – Ponte di Legno
  2. Baradello 2000 Spa – Corteno Golgi
  3. Maniva Ski Srl – Gardone Val Trompia
  4. Funivia Boario Terme Borno Spa – Borno)
  5. Società infrastrutture Alta Valcamonica Spa – Ponte di Legno
  6. Carosello Tonale Spa -  Ponte di Legno-Vermiglio
  7. Sinval Srl – Edolo
  8. Montecampione Ski Area Srl – Pian Camuno

Provincia di  Lecco

  1. Imprese turistiche Barziesi   Barzio-Valtorta

Provincia di Pavia

  1. E20 Srl  – Santa Margherita di Staffora

Provincia di Sondrio

  1. Società impianti I Belviso Aprica – Aprica
  2. Alpe Teglio srl  – Teglio
  3. Santa Caterina Impianti  Spa – Santa Caterina Valfurva
  4. Skiarea Valchiavenna  Spa – Madesimo
  5. Società industrie turistiche APRICA -  Aprica
  6. Società impianti funivie Aprica   Sifa Sas – Aprica
  7. Sitas Spa – Livigno

Provincia di Varese

  1. Sci Club Cunardo ADS – Cunardo


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136