Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Un ricco programma di iniziative del Natale a Cles tra super-classici e novità

mercoledì, 27 novembre 2019

Cles – Il periodo natalizio è ormai alle porte ed a Cles ci si sta preparando al meglio per festeggiarlo con tante attività e proposte per grandi e piccini, all’insegna dell’atmosfera e della magia che solo le festività di fine anno sanno dare.

L’organizzazione degli eventi e la realizzazione degli allestimenti è come di consueto a cura del collaudato trio composto dal Consorzio Cles Iniziative – l’associazione degli esercenti del capoluogo presieduta da Marco Cattani – dall’amministrazione comunale e dalla Pro Loco, che si spendono, con risorse umane ed economiche, per rendere attrattivo e piacevole il capoluogo con molte iniziative di grande successo nel corso dell’anno – fra tutte, Fiori e Colori ed il Cantacles nei mesi estivi – e per supportare le attività commerciali, contrastando la sempre più spietata concorrenza dei grandi centri commerciali e delle piattaforme di acquisto su Internet. Per questo Natale, si è optato per decorazioni sostenibili nel rispetto dell’ambiente, infatti esse sono realizzate con il legno degli alberi schiantati al suolo durante la terribile tempesta Vaia del 29 ottobre del 2018: un percorso nel centro storico caratterizzato dalle emozioni del mondo incantato delle fiabe, un piccolo bosco fatto di alberelli intagliati, gnomi e pupazzi di neve.

PROGRAMMA NATALE CLESIANO
In calendario sono previsti, oltre alle immancabili aperture dei negozi nelle quattro domeniche d’Avvento (1 – 8 – 15 e 22 dicembre) laboratori per la gioia dei bambini, che potranno divertirsi a preparare i biscotti di Babbo Natale nei pomeriggi dei sabati 7, 14 e 21 dicembre dalle 16 alle 17 in uno spazio dedicato, la Fabbrica dei Dolci, mentre le domeniche, dalle 14 e 30 alle 15 e 30, via libera alla fantasia creando addobbi natalizi con materiali naturali e di recupero alla Pergola del Cuore in Corso Dante. Sempre di domenica, Babbo Natale si è reso disponibile ad incontrare i bimbi nella Casetta di Babbo Natale in Piazza Municipio, dove si potrà imbucare la letterina e partecipare al concorso “Scrivi e disegna Babbo Natale”. Una novità che certamente entusiasmerà i visitatori è IncantaCles, esibizioni canore dei migliori interpreti del CantaCles nelle domeniche d’Avvento lungo le vie del centro storico, con l’accompagnamento musicale di Attilio Springhetti con il suo sassofono: l’1 dicembre canteranno Gianluca Lorenzin, Donatella Dappiano e Sara Marcantoni in Corso Dante, l’8  Francesca Endrizzi, Elisa Olaizola (Maitea) ed il duo Luciano Brusinelli e Paola Graifenberg, il 15 Giulia Trevisi, Giovanni Balduzzi (Joba) ed Odiraa Ezeifedi ed il 22 Giulia Ghezzi, Alessia Bassetti e Sofia Mucchi. A rendere ancora più suggestiva l’atmosfera, i concerti a tema natalizio, amatissime rassegne musicali della Scuola Musicale “Celestino Eccher” (il 19 dicembre nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta) e del Gruppo Bandistico Clesiano il 21 dicembre in chiesa dopo la Messa serale ed il 4 gennaio nell’aula magna “Giulia Ippolito” della scuola secondaria di primo grado in Via Eusebio Chini.

Altro super classico, “Presepi d’Incanto”, l’esposizione delle Natività allestite da esperti artigiani, nella sontuosa e storica cornice di Palazzo Assessorile, vere e proprie opere d’arte in mostra dall’8 dicembre fino al 6 gennaio ad eccezione del giorno di Natale e del 1° gennaio. Domenica 22 dicembre alle 16 in piazza Battisti sarà messo in scena un Presepe vivente con i figuranti del Gruppo Storico Culturale Arzberg Val di Non, “La Nascita di Gesù narrata da sua Madre” mentre per salutare l’anno che termina e dare il benvenuto al 2020 appuntamento con il Capodanno in centro storico con musica, ballo ed intrattenimento. Infine, per concludere al meglio le Feste, la tombola serale il 3 gennaio, l’arrivo della Befana in Corso Dante il 5 gennaio con doni e dolcetti e la premiazione del contest dedicato a Babbo Natale.

Sono inoltre previsti alcune serate culturali di approfondimento, uno spettacolo teatrale il 6 dicembre a Palazzo Assessorile, “Gli italiani oltre il Muro” a cura di Magda Martini, un concerto dell’Orchestra Haydn l’11 dicembre nell’auditorium del polo scolastico e naturalmente il mercato del primo lunedì del mese in centro del paese il 2 dicembre ed il 6 gennaio. Un programma dunque ricchissimo che animerà la borgata nel periodo più bello dell’anno, con il piacere della condivisione, del calore e delle tradizioni. Il presidente del Consorzio Cles iniziative ci tiene a rivolgere un pensiero di ringraziamento ai commercianti per sempre notevole impegno nel contribuire alle manifestazioni, alla curatrice degli allestimenti Rosaria de Aliprandini nonché il Comune e la Pro Loco per la fondamentale collaborazione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136