Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Guardie giurate sui treni Trento-Malé, interrogazione del PATT

sabato, 16 novembre 2019

Malè – Interrogazione sulle Guardie Giurate sulla Trento-Malé. “Quanti interventi?” è la domanda posta nell’interrogazione  depositata in Consiglio provinciale dal gruppo consiliare PATT a prima firma del consigliere Ugo Rossi e sottoscritta da Paolo Demagri e Michele Dellapiccola

IL TESTO

In data 30.11.2018 la Giunta provinciale adottava un conchiuso, con il quale si definiva la possibilità di attivare un nucleo di agenti giurati nelle corse più sensibili della ferrovia Trento-Malè (cfr. comunicato dell’Ufficio Stampa n.2872/2018).

Il successivo 24.01.2019, alla presenza del Presidente della Provincia e della Presidente di Trentino Trasporti Esercizio, è stata inaugurata la prima corsa presidiata dalle guardie giurate.

Il servizio è finanziato attraverso il bilancio della società, con una spesa annuale di 120.000 euro.

Tutto ciò premesso,

si interroga il Presidente della Provincia per conoscere:

1. con quale atto sia stata data indicazione alla società di provvedere all’istituzione di tali servizi;

2. il numero e la natura degli interventi effettuati a bordo dei treni presidiati dal 24.01.2019 ad oggi;

3. natura e durata del rapporto contrattuale in essere;

A norma di regolamento si chiede risposta scritta“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136