Ad

w

Ad
Ad


Coronavirus, cinque morti tra Trentino e Lombardia: i dati

mercoledì, 20 ottobre 2021

Sondrio – Quattro morti con Covid-19 nelle ultime 24 ore in Lombardia. Stabili i ricoveri. A fronte di 100.312 tamponi effettuati, sono 457 i nuovi positivi (0,4%). I dati di oggi:

– i tamponi effettuati: 100.312, totale complessivo: 16.329.603

– i nuovi casi positivi: 457

– in terapia intensiva: 55 (+2)

– i ricoverati non in terapia intensiva: 280 (-3)

– i decessi, totale complessivo: 34.130 (+4)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 125 di cui 45 a Milano città;

Bergamo: 57;

Brescia: 46;

Como: 23;

Cremona: 22;

Lecco: 11;

Lodi: 18;

Mantova: 15;

Monza e Brianza: 17;

Pavia: 39;

Sondrio: 12;

Varese: 45.

Situazione territorio ATS Bergamo

Il tasso di incidenza, per la settimana 13-19 ottobre 2021, è pari 20 nuovi casi per 100.000 abitanti (ovvero 0,20 per 1.000, nella metrica utilizzata a livello di singoli comuni) ed esprime una lievissima crescita, per ora non statisticamente significativa, rilevata la scorsa settimana. Lo scostamento rispetto alla precedente settimana è pari a + 55 nuovi casi (+32,2%), dato che mantiene comunque la curva su bassi livelli complessivi di criticità.

Il numero di Comuni con 0 (zero) casi incidenti (comuni con colore bianco nella mappa) negli ultimi sette giorni è pari a 155 (63,8%) contro i 168 (69.1%) della scorsa settimana e i 164 (67,5%) di due settimane fa.

Il dato più rilevante riguarda il comune di Zanica, che presenta un tasso di 3,6 per 1.000. Questo valore abnorme è determinato da un focolaio all’interno di una scuola materna, su cui si è già attivato un importante lavoro congiunto del DiPS di ATS Bergamo con il Comune e la scuola stessa.

Come nelle settimane precedenti, nessun Ambito Territoriale risulta ‘Covid-free’. I territori con il tasso di incidenza più elevato sono gli Ambiti Territoriali di Dalmine e Bergamo, rispettivamente con 35 e 28 nuovi casi ogni 100.000 abitanti.

I dati di incidenza a livello provinciale (come detto, pari a 20 per 100.000) si confermano sempre al di sotto della media nazionale che, pur in calo, risulta pari a 29 per 100.000 abitanti (4/10/2021 – 10/10/2021), come riportato nell’ultimo report dell’Istituto Superiore di Sanità.

Coronavirus, i dati in provincia di Trento

C’è un nuovo decesso purtroppo ad appesantire il bollettino covid dell’azienda provinciale per i servizi sanitari. Si tratta di un anziano, vaccinato, affetto da altre patologie che è spirato in ospedale. Sul fronte dei contagi troviamo altri 43 casi positivi su circa 8.000 tamponi analizzati. Le vaccinazioni intanto sono arrivate a quota 776.233, cifra che comprende 356.524 seconde dosi e 8.056 terze dosi.

Ieri sono stati effettuati 7.586 test antigenici che hanno rilevato 21 casi positivi. I molecolari analizzati invece sono stati 411: in questo caso sono emersi 22 nuovi casi positivi ai quali si aggiungono 6 conferme di positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Fra i casi di oggi da rilevare la presenza di 13 nuovi contagi fra ultra ottantenni.

Ieri le classi in quarantena erano 4. Negli ospedali scendono ancora i ricoverati dopo che ieri sono state dimesse 3 persone a fronte di 1 solo nuovo ingresso: al momento i pazienti sono 14, di cui sempre 2 in rianimazione. Ci sono infine altri 27 guariti che portano il totale da inizio pandemia a quota 47.192.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136