Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Il Garda riferimento nazionale per la vela, Bergamaschi (FIV): "Bilancio positivo, oltre ogni aspettativa"

Malcesine - "Il lago di Garda ha organizzato le principali regate dedicate ai giovani, oltre ad eventi nazionali e si conferma un riferimento per i ragazzi e le scuole vela", così Rodolfo Bergamaschi (nella foto), presidente della XIV zona della FIV (Federazione Italiana Vela), traccia un quadro dell'attività sportiva nell'anno del Covid-19.


Rodolfo Bergamaschi - FIVPer rendersi conto basta fermarsi in Alto Garda in questi giorni e osservare l'entusiasmo dei giovani atleti che stanno disputando il Campionato Italiano Optimist Under 16 a Malcesine (Verona) e l'impegno degli organizzatori. L’area del Garda, forte dei suoi cinquanta sodalizi affiliati, più i laghi di Ledro e Idro e quelli alpini di Caldonazzo e Caldaro, sta catalizzando le principali manifestazioni estive e adesso si appresta a vivere intense settimane: oltre al Campionato Italiano Optimist Under 16 organizzato dalla Fraglia Vela di Malcesine sono in calendario il 54° Trofeo Riccardo Gorla, sulla rotta Bogliaco-Torbole-Trimelone-Bogliaco; dal 31 agosto al 3 settembre in tre circoli dell'Alto Garda, Circolo Vela Torbole, Circolo Vela Arco, e Fraglia Vela Riva del Garda verranno promossi la 35esima edizione della Coppa Primavela (per i nati nel 2011, in assoluto i più piccoli, alla loro prima esperienza di regata), la 18esima Coppa del Presidente (per i nati 2009 non selezionati per il campionato) e della 16esima Coppa Cadetti (per i nati nel 2010), che quest'anno vedrà impegnata solo la classe Optimist, con i più giovani dei suoi timonieri.

Tra gli altri eventi spicca al Circolo Surf Torbole la Coppa del Presidente Classe Techno 293 con i windsurf.


VIDEO



Il 5-6 settembre torna la Centomiglia, 70esima edizione, sul percorso Bogliaco-Torbole-Trimelone-Bogliaco-Desenzano- Bogliaco-Gargnano.


"E' un avvio di settembre ricco di appuntamenti sportivi nel segno del divertimento e dell'agonismo - prosegue Rodolfo Bergamaschi (nel video) -. E' la classica fine estate delle regate FIV, che in questo 2020 - complice la situazione sanitaria particolare - sviluppa un calendario particolarmente ricco e articolato su tutto il Garda e si conferma riferimento a livello nazionale".


malcesine vela fiv

"Siamo partiti nella convinzione che la barca a vela e il windsurf sono attività ideali, sostenibile, nella natura e priva di rischi - aggiunge il presidente della XIV zona FIV - e in questi mesi ne abbiamo avuto una conferma: nel rispetto delle misure di sicurezza si svolgono allenamenti degli atleti, lezioni per i ragazzi e per chi si avvicina alla vela e le regate. Il circolo velico è uno dei luoghi più sicuri e organizzati".


"Il Garda assume oggi un significato speciale ed è sempre più riferimento di giovani atleti e dei campioni - conclude Rodolfo Bergamaschi - e la stagione proseguirà con altri eventi e regate fino a novembre".

Ultimo aggiornamento: 29/08/2020 05:13:46
POTREBBE INTERESSARTI
Corsi dal lunedì al venerdì, il vicepresidente Manzini: "Puntiamo su progetto inclusivo sportivo, sociale e ambientale"
Rigatti: “Un grande valore aggiunto non solo per il Comune di Nago-Torbole, ma per tutto il Garda Trentino”
Selezionati in vista dello Youth World Sailing Championship
Organizzato dal comitato PreGio Eventi nell'ambito del Piano Giovani di Zona "Terra di Mezzo"
Rinnovo dei contratti collettivi provinciali per il triennio 2025-2027 e per la chiusura del triennio 2022-2024
ULTIME NOTIZIE
Domenica 30 giugno incontro e testimonianze alla presenza di monsignor Sigalini, Anna Maria Catano e Davide Zammattio
I nuovi gestori sono Francesco Cavagnoli e Sara Bianchi: "La nostra proposta nel segno del ritorno alle tradizioni"