Ad
Ad


Master Old Stars, sport e festa al Tonale

venerdì, 17 marzo 2023

Passo Tonale – Più di così in un giorno non si potrebbe fare. Ma i Master Old Stars ci hanno abituati a fare tutto e di più e la giornata che inizia prima delle 8 dopo un attimo sembra già terminata, anche se nel frattempo sono trascorse almeno nove ore.

In rapida sequenza: distribuzione pettorali, ricognizione sulla pista Serodine, contestualmente alcuni concorrenti testano sci Volkl con Mauro Baldo e scarponi Dalbello con Danilo Paganoni, inizio prima gara di gigante, in “posizione” sulla quinta porta dato che c’è il fotografo Osvaldo, un the o vin brulè e biscotti al parterre e riparte la seconda gara, un paio di ore di sci libero, pranzo al rifugio, inizio premiazioni delle due gare, pubblicazione e commenti sulla combinata, premiazione dei tempi assoluti (Piera Fumagalli, Marco Plona e Alessandro Granata), omaggio della patata Selenella a tutti i concorrenti, esposizione ed assaggio delle dieci torte realizzate dalle concorrenti con apertura di decine di bottiglie, premiazione delle tre migliori scelte da apposita giuria…e sono arrivate le 17, sci nelle auto e si torna a casa, un po di stanchezza, ma tutti con il sorriso in volto e l’arrivederci alla settimana successiva. All’Aprica ci sarà l’ultima tappa di una stagione lunghissima e fortunata, la più lunga dal 1987 quando iniziarono le gare i primi tredici pionieri. In effetti per un paio di decenni le gare furono dodici, poi passate per un po a tredici, poi a quindici  ed oggi diciassette,  oltre ad una giornata di test cronometrati ed alla gara sociale “assoluta” tra pochi giorni col superG sulla Benedetti.

I due giganti del Serodine disegnati come sempre da Mirco Mazzoleni, sono rimasti in forse fino all’ultimo, con un possibile trasferimento d’emergenza sulla neve più fredda di Temù, ma il calo di temperature delle ore precedenti ha ristabilito il calendario originale, anche se la partenza è stata po ribassata per motivi di sicurezza dei concorrenti. Belle comunque le due gare con i valori in gran parte rispettati, con la sorpresa della caduta di uno dei favoriti Marco De Toma che si è però ampiamente ripreso nella seconda, ma senza la soddisfazione del  migliore tempo andato, invece all’esordiente Alessandro Granata, mentre nell’altra il più veloce è stato ancora Marco Plona. Bis invece per Felice Battistini di poco sul milanese Vallè nei  Super 80;  di Achille Cattaneo nei Super 75 dove è emerso un regolare ed in crescita Nando Novelli; dell’imbattibile Giorgio Curtoni sempre davanti a Livio Zugnoni nei Super 70; bene poi Sabbadini che è tornato ad essere “superMario” che ha vinto il confronto diretto con Carrara meno brillante sulla neve dura e solito terzo Gandossi; bis poi di Sergio Orio galvanizzato dai nuovi materiali davanti a Pomoni che per due volte l ha spuntata su Sergione Migliorati. Tra i Super 55, Plona davanti Granata prima e ribaltamento dopo,  mentre tra i più giovani, uno pari tra Ciaponi e De Toma. Archiviata la regular season manca solo l’atto finale all’Aprica, dire che sarà una grandissima festa è superfluo conoscendo lo spirito dei Master Old Stars ma la scaletta è appetitosa con premiazione e aperitivo nel parterre di arrivo nel dopo gara e poi degustazione di mirto stintinese, ma di produzione “ Master Old Stars”.

LE CLASSIFICHE Gara 1

Dame C 6: 1.  Marika Maglia (Cernobbio) 1.34.16. Dame C5: 1. Graziella Carrara (La Recastello) 56.22; 2.  Marilù Consonni (Cernobbio) 1.18.32; 3. Milena Bonzani (Cernobbio) 1.18.58.  Dame C4:  1. Marisa Zugnoni (Cernobbio) 57.27; 2.  Bruna Mattarelli (Ski Mountain) 1.04.54; 3. Daniela Zugnoni (Cernobbio) 1.05.56. Dame C3: 1. Cristina Santambrogio (Ski Mountain) 58.81; 2. Marina Birolini (Ski  Mountain) 1.05.48; 3. Livia Cominelli (La Recastello) 1.08.43.  Dame C2:  1. Pierangela Fumagalli (La Recastello) 46.88. Dame C 1 :  1. Alessandra Mollica (Ski Mountain) 57.54.  Super  85: 1.  Sandro Cesati (Ski Mountain)  1.25.94.  Super 80: 1. Felice Battistini (Ski Mountain) 56.10;

2.  G.Antonio Vallè (Ski Mountain) 58.29; 3. Enzo Spluga (La Recastello) 1.03.87  Super 75: 1.  Achille Cattaneo (Ski Mountain) 49.17; 2. Nando Novelli (Ski Mountain) 50.45; 3.  Roberto Fumasoni (Cernobbio) 50.46. Super 70: 1.  Giorgio Curtoni (Ski Mountain) 45.53; 2.  Livio Zugnoni (Cernobbio) 48.39; 3. Valerio Locatelli (Ski Mountain) 50.88.  Super 65: 1. Mario Sabbadini (La Recastello) 44.70; 2. Adriano Carrara (La Recastello) 45.92; 3. Danilo Gandossi (La Recastello) 48.19.   Super 60:  1.  Orio Sergio (Ski  Mountain) 42.75; 2. Fausto Pomoni (Ski Mountain) 43.18;  3. Sergio Migliorati (La Recastello) 43.52. Super 55:  1. Marco Plona (Ski Mountain) 40.44; 2. Alessandro Granata (Ski Mountain) 41.18; 3. Elio Remondini  (Ski Mountain) 44.26.  Super 50: 1. Walter Ciaponi (Cernobbio) 42.08; 2. Cristian Perlini (Cernobbio) 48.67.

LE CLASSIFICHE Gara 2

Dame C 6: 1.  Marika Maglia (Cernobbio) 1.29.12. Dame C5: 1. Graziella Carrara (La Recastello) 56.39; 2.  Milena Bonzani (Cernobbio) 1.17.83; 3. Marilù Consonni (Cernobbio) 1.18.65.  Dame C4:  1. Marisa Zugnoni (Cernobbio) 57.70; 2.  Bruna Mattarelli (Ski Mountain) 58.78; 3. Daniela Zugnoni (Cernobbio) 1.03.72. Dame C3: 1. Cristina Santambrogio (Ski Mountain) 56.95; 2. Marina Birolini (Ski  Mountain) 1.04.46; 3. M.Luisa Merelli (La Recastello) 1.07.01.  Dame C2:  1. Pierangela Fumagalli (La Recastello) 47.20. Dame C 1 :  1. Alessandra Mollica (Ski Mountain) 56.09.  Super  85: 1.  Sandro Cesati (Ski Mountain)  2.58.60.  Super 80: 1. Felice Battistini (Ski Mountain) 56.24;

2.  G.Antonio Vallè (Ski Mountain) 56.89; 3. Enzo Spluga (La Recastello) 1.03.42  Super 75: 1.  Achille Cattaneo (Ski Mountain) 49.05; 2. Nando Novelli (Ski Mountain) 49.63; 3.  Aldo Ruffinoni (La Recastello) 50.28. Super 70: 1.  Giorgio Curtoni (Ski Mountain) 45.11; 2.  Livio Zugnoni (Cernobbio) 48.02;  3. Valerio Locatelli (Ski Mountain) 49.11.  Super 65: 1. Mario Sabbadini (La Recastello) 44.67; 2. Adriano Carrara (La Recastello) 46.80; 3. Danilo Gandossi (La Recastello) 48.38.   Super 60:  1.  Orio Sergio (Ski  Mountain) 42.40; 2. Fausto Pomoni (Ski Mountain) 43.38;  3. Sergio Migliorati (La Recastello) 43.75. Super 55:  1. Alessandro Granata (Ski Mountain) 40.94; 2. Marco Plona (Ski Mountain) 41.53; 3. Elio Remondini  (Ski Mountain) 45.06.  Super 50: 1. Marco De Toma (Ski Mountain) 41.15; 2.  Walter Ciaponi (Cernobbio) 41.95; 3. Cristian Perlini (Cernobbio) 46.71



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136