Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Vela, Campionato Italiano delle Classi Olimpiche

mercoledì, 16 settembre 2020

Quando:
17 settembre 2020@11:00–12:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-09-17T11:00:00+02:00
2020-09-17T12:00:00+02:00

Una cerimonia di inaugurazione e alzabandiera presso il Marina di Scarlino, alla presenza del Presidente FIV Francesco Ettorre, ha aperto la ventisettesima edizione del CICO, Campionato Italiano delle Classi Olimpiche, le discipline della vela a cinque cerchi. Sarà una edizione record: oltre 280 partecipanti per nove classi olimpiche e due Parasailing, con almeno 50 provenienti dall’estero, velisti titolati e medagliati, l’assegnazione dei primi titoli italiani per la nuova disciplina che sarà olimpica a Parigi 2024, la tavola a vela IQ Foil e la conferma del Kite, già visto al CICO 2019.

Il CICO di Follonica 2020, assegnata dalla FIV all’organizzazione della Lega Navale Italiana di Follonica, con il Club Nautico Follonica e il Club Nautico Scarlino, si snoda lungo la costa che va da Scarlino (che ospita le classi a chiglia Parasailing 2.4 mR e Hansa 303) a Follonica, e prevede ben cinque campi di regata: da Torremozza al Puntone di Scarlino: da Nord a Sud ci saranno il campo dei doppi 470 maschili e femminili insieme al singolo Finn; il campo dei Kite e dei windsurf; davanti alla spiaggia che ospita la sede della LNI il campo delle classi più numerose, Laser Standard maschile e Laser Radial femminile; più a Sud il campo delle classi in doppio acrobatico 49er maschile e 49er FX femminile, e del catamarano misto foiling Nacra 17; infine verso il porto del Puntone il campo delle due classi Parasailing 2.4 mR e Hansa 303.

Sabato 19 è prevista una diretta dal CICO su Rai Sport, condotta da Giulio Guazzini che avrà numerosi ospiti in studio a commentare le immagini delle regate del giorno.

PROTAGONISTI – Tanti i grandi nomi della vela in azione nelle acque di Follonica, a partire dal leggendario brasiliano Robert Scheidt (5 medaglie olimpiche tra Laser e Star). Nel Laser parecchi specialisti stranieri come il guatemalteco Juan Ignacio Maegli e lo statunitense Charlie Buckingham, impegneranno i migliori azzurri: da Alessio Spadoni e Giovanni Coccoluto, protagonisti di recente a Kiel, fino ai giovani Gianmarco Planchestainer e Matteo Paulon.
Anche nel Laser Radial femminile grande livello, c’è la medaglia d’argento di Rio 2016, l’irlandese Annelise Murphy, che sarà un punto di riferimento per le azzurre e le giovani di una classe che si sta rinnovando in fretta.
Nel 49er FX acrobatico femminile tanti equipaggi giovani ed emergenti italiani se la vedranno con la coppia croata Enia Nincevic e Michaela De Micheli.
Nel 470 maschile ci saranno inglesi, greci, sloveni e svizzeri, e oltre ai nazionali azzurri Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, sarà interessante seguire il tre volte mondiale Optimist Marco Gradoni con a prua Ettore Cirillo. In campo femminile slovene e greche per le azzurre Elena Berta e Bianca Caruso, Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini, ma bello osservare anche esordienti e equipaggi misti come potrebbe essere la classe ai Giochi del 2024.
Ben 25 i singoli Finn in gara, con un mix di giovani, a partire da Federico Colaninno, e timonieri esperti. Tra i 16 2.4 mR Parasailing anche l’azzurro paratleta Antonio Squizzato, mentre gli Hansa 3030 sono ben 26 con equipaggi interessanti.
Le novità sono il Kite, con oltre 30 atleti e atlete, tra i quali l’olimpica giovanile Sofia Tomasoni, l’azzurra Irene Tari e lo specialista Mario Calbucci. Dagli “aquiloni” si attende spettacolo davanti alla spiaggia di Follonica. Stesse aspettative per gli esordienti windsurf IQ Foil, le nuove tavole a vela volanti selezionate per Parigi 2024, sulle quali regateranno molti azzurri, per una volta lasciando a riposo l’attuale windsurf olimpico RSX. Saranno assenti i catamarani misti foiling Nacra 17.

Coinvolti nella manifestazione oltre 30 Ufficiali di Regata, coordinati dal Race Director Guido Ricetto e dal Presidente della Giuria Marco Tosello. Imponente anche il dispiegamento dei mezzi di assistenza: saranno in mare quasi 40 mezzi con un centinaio di volontari, cui si aggiunge la gestione a terra che prevede altri 20 volontari per le operazioni di varo e alaggio, e gli addetti alla Segreteria del campionato.

Il tema della sicurezza sanitaria sarà centrale nell’evento: FIV e Circoli organizzatori hanno previsto una serie di misure che seguono e rinforzano i protocolli previsti per le manifestazioni sportive, oltre all’uso dei dispositivi di protezione individuale e alle sanificazioni. Le iscrizioni si fanno online tramite la app MyFedervela, che gestisce anche i comunicati della Giuria e le classifiche. Per mantenere il distanziamento ed evitare assembramenti saranno limitate anche le udienze della Giuria, con il potenziamento dell’arbitraggio diretto in mare.

IL PROGRAMMA – Le regate si svolgono da giovedi 17 a domenica 20 con partenza alle 12. La cerimonia di premiazione è prevista domenica 20 con un palco allestito alla LNI Follonica e sempre con percorsi e logistica che garantirà protocolli e distanziamenti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136