Ad

w

Ad
Ad


Legge di Stabilità nazionale: i pensionati chiedono risposte su fisco e previdenza

martedì, 23 novembre 2021

Quando:
25 novembre 2021@14:00–15:00 Europe/Rome Fuso orario
2021-11-25T14:00:00+01:00
2021-11-25T15:00:00+01:00

Trento – “Su riforma previdenziale, fisco e non autosufficienza i pensionati e le pensionati vogliono risposte dal Governo e Parlamento. Risposte che ad oggi non ci sono nella legge di bilancio”. Di questo si discuterà giovedì pomeriggio nella sala della Regione, a partire dalle 14, con l’assemblea delle pensionati e dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp. Al confronto prenderà parte anche Livia Piersanti, della segreteria nazionale Uilp e segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil, Andrea Grosselli, Michele Bezzi e Walter Alotti.
L’assemblea sarà anche l’occasione per fare il punto sulla riforma provinciale del welfare anziani e su come si intreccia sull’ipotizzata riorganizzazione della sanità trentina.

I sindacati, pur apprezzando l’apertura del Governo sulle pensioni e sulla riforma del fisco, vogliono impegni precisi da Palazzo Chigi. “E’ necessaria l’adozione di misure che tutelino i pensionati di oggi e di domani; a partire da una pensione di garanzia per i giovani; dal riconoscimento previdenziale del lavoro di cura; da una flessibilità in uscita intorno ai 62 anni o con 41 anni di contributi a prescindere dall’età; dal maggior riconoscimento dei lavoro gravosi e usuranti; da un meccanismo più equo di rivalutazione delle pensioni; dall’ampliamento dei beneficiari della quattordicesima e incremento dell’importo per chi già la riceve.

Sul fisco per noi è fondamentale che i fondi siano utilizzati per ridurre le tasse a lavoratori e pensionati, perché le pagano più di tutti. Infine, di fronte ad una pandemia che ha messo a nudo le fragilità del sistema sanitario, serve con urgenza una legge nazionale che riformi nel profondo l’intero comparto, insieme ad una legge quadro sulla non autosufficienza. Una necessità che si impone anche a livello locale. I sindacati dei pensionati trentini chiedono trasparenza e confronto sulla riforma socio-sanitaria annunciata dall’assessora Segnana, ma anche un’accelerazione sulle tematiche dell’invecchiamento attivo e sullo Spazio Argento. “Ad oggi c’è solo una grande confusione e nessuna certezza. Eppure le famiglie e gli anziani hanno bisogno di risposte adesso”, concludono i segretari provinciali, Ruggero Purin, Tamara Lambiase e Claudio Luchini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136