Ad
a
Ad
Ad


Due maxi schermi fra le novità della 71ª «Trento Bondone»

sabato, 4 giugno 2022

Quando:
2 luglio 2022@14:45–15:45 Europe/Rome Fuso orario
2022-07-02T14:45:00+02:00
2022-07-02T15:45:00+02:00

Manca meno di un mese alla 71ª «Trento Bondone» e ogni attore è già entrato nella propria parte. Gli organizzatori, che stanno definendo i tantissimi dettagli riguardanti il percorso, le misure di sicurezza, le squadre operative, i servizi da offrire ai concorrenti, alle scuderie e al pubblico; i piloti, che cominciano a ripassare il percorso curva dopo curva, magari già affrontato decine di volte, ma mai fatto proprio in tutto e per tutto; gli appassionati, che stanno sfruttando i prezzi speciali ai quali viene proposto il biglietto di ingresso al tracciato nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 luglio, per garantirsi un posto in anticipo. A questo proposito è importante ricordare che la promozione in vigore dal 1° maggio, che permette di far proprio un tagliando a 10 euro, terminerà mercoledì 8 giugno, data dopo la quale il costo sarà portato a 20 euro. L’acquisto va eseguito attraverso il sito internet di Promoevent (il link è indicato sul sito della Scuderia Trentina), oppure recandosi nel punto vendita di via del Suffragio a Trento.
Per offrire agli appassionati che decideranno di salire sul Monte Bondone, ma anche ai piloti che concluderanno le proprie fatiche al parco chiuso, un servizio in più saranno montati due maxi schermi, sui quali sarà possibile seguire in diretta le prove e la gara. Ad occuparsi di fornire il servizio sarà Girba, che ne collocherà uno a Candriai, nella conca vicino all’Hotel Posta, ed un secondo alle Rocce Rosse. I due screen misurano quattro metri per due e mezzo e quindi consentiranno al pubblico di godere delle immagini anche da una certa distanza. Stessa collocazione avranno anche i due foodtrack portati da Nunus, furgoni attrezzati per la vendita di cibo e bevande, che saranno in funzione a ciclo continuo sabato e domenica.
Procede con ritmo sostenuto l’iscrizione dei piloti, che andranno a caccia di punti per i tanti diversi circuiti nei quali è stata inserita quest’anno la «Trento Bondone», ovvero il Campionato Europeo della Montagna (EHC), quello riservato alle vetture storiche (HHC), il Civm e il Tivm. Il tetto massimo di vetture accettate è stato posto a quota 280. Per poter rimanere aggiornati sulla disponibilità di posti sul sito della manifestazione è stata creata una pagina, che dà conto in tempo reale delle preiscrizioni già accettate.
Mandate agli archivi le prime quattro gare, il Civm deve scontare ora quasi un mese di stop, in attesa della Coppa Paolino Teodori del 26 giugno, collocata una settimana prima della competizione trentina. Simile la situazione per quanto concerne il Cem, che dopo le tappe in Francia, Portogallo, Spagna e Repubblica Ceca è ora in attesa della sfida sul Monte Bondone. La classifica del Civm è dominata da Simone Faggioli, che vanta 75 punti, 29 in più di Achille Lombardi e 33 in più di Domenico Scola, quella del Cem da Christian Merli a quota 40 punti, che precede il ceco Trinka (32) e lo spagnolo Villa Garcia (22) nella categoria 2, mentre nella 1 (quella riservata alle vetture coperte) è in testa il macedone Jaksic, davanti all’austriaco Schagerl e al croato Muhvic.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136