Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Lunedì, 29 maggio 2023

Sport, cultura ed enogastronomia all'Alpe Cimbra, Vecchiato: "Stagione estiva ricca di eventi"

Alpe Cimbra - Una stagione estiva con grandi eventi tra sport, cultura ed enogastronomia all'Alpe Cimbra. I primi appuntamenti sono in calendario a giugno e saranno articolati fino all'autunno nelle quattro località di Folgaria, Lavarone, Luserna e Vigolana.


Tre gli appuntamenti che apriranno la stagione: 100 Km dei Forti che quest'anno sarà inclusiva, i Campionati Nazionali Assoluti di Ginnastica Ritmica e d'Insieme che assegnerà i prestigiosi titoli alle giovani atlete provenienti da tutta Italia e la preparazione pre-Europeo e pre-Mondiale di tutte e tre le Nazionali di Sciabola, Fioretto e Spada. Tanto sport e tanti campioni saranno quindi di casa sull’Alpe Cimbra da giugno a ottobre confermando ancora una volta l’Alpe Cimbra come la Montagna dei Campioni. Inoltre gli ospiti che sceglieranno l’Alpe Cimbra per la vacanza estiva avranno la possibilità di scegliere tra i tantissimi gli eventi volti a valorizzare il grande patrimonio di storia, cultura, tradizioni ed enogastronomia a km zero.


"La stagione estiva sarà ricchissima di eventi - racconta Daniela Vecchiato (nel video), direttrice dell'Apt (Azienda di promozione turistica) Alpe Cimbra -. A partire da giugno inizieremo con lo sport, poi ci saranno eventi legati alla storia delle località del nostro territorio e ci sarà spazio per l'enogastronomia, appuntamenti che saranno molto coinvolgenti". "Sono in calendario - prosegue Daniela Vecchiato - tanti eventi culturali, intrattenimenti in tutti e quattro i Comuni (Folgaria, Lavarone, Luserna e Vigolana ndr.) dell'Alpe Cimbra, spettacoli per attività per bambini, come ad esempio la tempesta".


VIDEO

L’Alpe Cimbra è una delle mete più ambite per gli amanti della natura, dello sport e dei paesaggi incontaminati che solo la montagna può regalare, sia in estate che in inverno e negli ultimi anni ha fatto della sostenibilità ambientale una vera e propria missione: dal 2020 rientra infatti tra le ‘Alpine Pearls’, ossia le più prestigiose località delle alpi europee vocate alla sostenibilità e ha da poco intrapreso il percorso per la prestigiosa certificazione Gstc.


GLI EVENTI
Dal 9 all’11 giugno Folgaria ospiterà i Campionati Nazionali Assoluti di Ginnastica Ritmica e d'Insieme per assegnare i prestigiosi titoli alle giovani atlete provenienti da tutta Italia, mentre dal 12 al 19 giugno tutte e tre le Nazionali di Sciabola, Fioretto e Spada si ritroveranno per la prima volta riunite per preparare l'Europeo e il Mondiale. Il ritiro riveste uno spessore tale da decretare i partecipanti alle due manifestazioni schermistiche - Mondiale e Giochi Olimpici - e sarà palcoscenico inevitabile per individuare gli atleti degni di staccare il pass olimpico. La scherma sarà ancora protagonista a fine estate con Il Folgaria Fencing Camp capitanato dal plurimedagliato Andrea Cassarà.


Il 10 e 11 giugno torna la 100 Km dei Forti, arrivata alla 27.a edizione quest’anno, si articola lungo i due itinerari Classic e Marathon che saliscendono l’Alpe Cimbra, con la partenza collocata nel Parco Palù di Lavarone e che vede la partecipazione di oltre 1000 bikers. La 100 km dei Forti è una delle Marathon più importante delle alpi. Dopo il passaggio del Tour of the Alps e del Giro d’Italia la bici da strada sarà protagonista con la Transalp che farà arrivo e partenza da Folgaria il 21 e 22 giugno.


A luglio e agosto due importanti squadre di calcio hanno scelto l’Alpe Cimbra per il ritiro estivo: torneranno (nella foto la presentazione dell'estate scorsa) scenderanno in campo il Lecce Calcio (che ieri ha conquistato la permanenza in serie A per la prossima stagione) a Folgaria dal 17 al 31 luglio, e il Cittadella a Lavarone dal 23 luglio al 5 agosto.


Un evento sportivo dedicato ai runner più intrepidi è Vigolana The Race fissata per il 6 agosto: una gara dura e selvaggia con un tracciato tanto spettacolare quanto tecnico. 20 km e 1700 metri di dislivello positivo da guadagnarsi con il sudore. Una gara di corsa sulla skyline della montagna di casa: "La Vigolana".


Alla Gronlait Orienteering Team, con il benestare e la collaborazione della F.I.S.O. (Federazione Italiana Sport Orientamento) e I.O.F. (International Orienteering Federation) e in collaborazione con Apt Alpe Cimbra, e` stata assegnata l'organizzazione del "3rd Round World Cup MTB-O 2023", (terza prova di Coppa del Mondo di mountain bike orientamento), valevole per il Campionato Mondiale Under 23 e che coinvolgerà circa 500 atleti, oltre al circuito "World Master Series" che coinvolge più di 150 Master provenienti da tutto il mondo e "Young Guns World Series" a sua volta importante perché permette ai più giovani (Junior e Youth) di essere coinvolti in una grande manifestazione e fare una esperienza che servirà per la loro futura crescita di Atleti.


La manifestazione si svolgerà sull'Alpe Cimbra coinvolgendo i comuni di Folgaria, Lavarone e Luserna dal 20 al 23 settembre 2023. E ancora protagonista lo sport orientamento con l’Arge Alp di corsa orientamento il 14 e 15 ottobre 2023. Palcoscenico d’eccezione Lavarone per il Lavarone Triathlon Cross & Sprint il 2 e 3 settembre che comprende le due gare di Triathlon Cross Country il sabato e Triathlon Sprint la domenica. Il nuoto si svolgerà sulle acque cristalline del lago di Lavarone Bandiera Blu d’Europa.


Le Notturne al Forte Belvedere l’8 luglio e il 5 agosto: Forte Belvedere illuminato da tante lanterne e da una luce blu, una compagnia teatrale che narra le storie vissute nel forte e un dolce sottofondo musicale attendono gli ospiti che vorranno scoprire Forte Belvedere il forte della Prima Guerra Mondiale più grande d’Europa.

Al termine una degustazione di prodotti e di vini del Trentino.


Il 15 e 16 luglio torna un appuntamento fisso Latte in Festa la manifestazione dedicata al mondo del latte organizzata dall’Azienda per il Turismo Alpe Cimbra in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e all’Agricoltura della Provincia Autonoma di Trento.


L’Oro Bianco dell’Alpe Cimbra, il latte e tutti i suoi gustosi derivati, protagonisti di due giornate per la valorizzazione del patrimonio lattiero caseario e dell’agricoltura di montagna. Grandi e piccini potranno conoscere e degustare i prodotti lattiero caseari tipici del territorio attraverso le numerose attività e laboratori in programma, tra cui mungiture, assaggi, laboratori tematici.


Degustando l'Oltresommo è fissato per il 16 luglio: è un viaggio dai confini meravigliosamente autentici attraverso paesaggi e tradizioni antiche della terra Cimbra, che il 17 luglio ripropone un’avventura enogastronomica attraverso le piccole frazioni cimbre dell'Oltresommo.


Una camminata enogastronomica di 11 km immersi totalmente nella natura incontaminata, attraverso i borghi di San Sebastiano, Tezzeli, Cueli, Carbonare e Nosellari, di livello semplice adatta a tutti e alle famiglie con bambini.


È un viaggio nel passato dove i protagonisti sono gli abitanti di questi villaggi, che aprono le porte delle loro case e i volti, espongono gli oggetti appartenuti ai loro avi e raccontano, come sanno fare coloro che amano la loro terra, aneddoti e storie di vita vera. Lungo il percorso saranno disposti dei "Punti Goderecci" in cui i partecipanti potranno assaggiare i prodotti tipici locali realizzati esclusivamente sull'Alpe Cimbra come il formaggio “Vezzena“ nelle sue stagionature, il pane fragrante dei nostri forni, i salumi tipici locali e ovviamente i vini e le birre artigianali.


Il Comune di Lavarone, in Alpe Cimbra, ospita nel mese di agosto la rassegna letteraria "Incontri d'autore": un mese di eventi dedicati alla riflessione e al confronto con nomi di spicco del giornalismo, della politica, della cultura e della narrativa italiana contemporanee, per affrontare e discutere temi di vibrante attualità.


"Al riparo degli alberi" sull’Altopiano della Vigolana è un festival dedicato al rapporto tra teatro e natura. il progetto prosegue nella ricerca di un dialogo sempre più profondo e vero tra l'uomo e l'ambiente naturale attraverso l'arte, cercando un senso che non sia strettamente limitato allo “sfruttamento” di uno straordinario ambiente naturale, ma che si riveli piuttosto nelle dinamiche di relazione che possono nascere dall'incontro con il territorio e la comunità che lo abita.


L'edizione di “Al riparo degli alberi”, in programma nel mese di agosto di agosto nei boschi, sui sentieri e nelle radure dell'Altopiano della Vigolana, avrà come tema guida la parola “Risvegli”. Risveglio è in primo luogo quello ciclico della natura, ma anche quello che desideriamo assaporare tutti noi, uscendo finalmente dall’incubo pandemico. È il risveglio dei sensi nel contatto con alberi, sassi, erba, acqua, sole; è il riaccendersi del piacere di ritrovarsi insieme, senza paura; di curare le ferite anche profonde che questo tempo ci ha lasciato.


Il risveglio è anche il momento dello stupore e della sospensione, il tempo in cui i confini tra sogno e realtà si confondono. Il momento migliore per entrare nel bosco. Il bosco - che nel mese di agosto farà da "casa" al nostro festival - non sarà solo un bello spazio scenico, un luogo da fruire, da attraversare, da abitare per un tempo più o meno lungo, ma un Essere vivo, che ci interpella, ci sorprende. È il bosco che ci viene incontro, ci avvolge, ci parla, anche scuotendo le nostre sicurezze, convinzioni, tranquillità e certezze. Con occhi e sensi risvegliati e cuore pieno di meraviglia andremo alla scoperta di luoghi nuovi o semplicemente sepolti dalla polvere dell’abitudine, accompagnati dalle immagini, dai suoni e dai racconti di artisti ed esperti frequentatori e custodi della natura. Verranno proposti nove eventi tra spettacoli e camminate teatrali per bambini e famiglie; spettacoli, narrazioni, camminate teatrali e performance per adulti; oltre a un laboratorio teatrale per ragazzi con conclusione aperta al pubblico.


Un nuovo evento per chi ama un grande protagonista della montagna: il Festival del Porcino a Lavarone il 16 e 17 settembre. Una gara per i fungaioli più esperti e tanti momenti gastronomici per scoprire la prelibatezza dei gustosissimi porcini dell’Alpe.


Il momento più atteso è la Grande Sfilata della Brava Part: La Brava Part è il festival delle tradizioni della gente di montagna che si riunisce in allegria e accoglie l’ospite con affetto, in un tripudio di suoni, colori e profumi che trovano il loro apice domenica 1° ottobre nell’attesissima sfilata da Costa al centro di Folgaria. La strega Brava Part si metterà alla testa della lunga sfilata di carri allestiti con cura dagli abitanti di ogni frazione di questa terra, a simboleggiare gli antichi mestieri. Centinaia di figuranti: bande, cori, gruppi e associazioni nei tipici costumi, con cavalli, asini, mucche, caprette e musiche folkloristiche, daranno vita ad una fra le più spettacolari manifestazioni popolari dell’arco alpino. Tantissimi gli eventi organizzati nella giornata di sabato 30 settembre per una due giorni indimenticabili.


Il 28-29 ottobre si accendono i riflettori sulla Dispensa dell’Alpe un evento dedicato alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari del Trentino attraverso una serie di convegni, laboratori esperienziali legati ai prodotti del territorio dell’Alpe Cimbra e del Trentino, il “Mercato dei produttori”, attività guidate alla scoperta dei luoghi di produzione – fattorie aperte, trekking del gusto, bike con gusto. Una grande area espositiva ospiterà a Folgaria oltre 50 produttori del Trentino che il meglio delle loro produzioni a km o e novità 2023 un’area dedicata all’artigianato di eccellenza.


I prodotti saranno belli da guardare e acquistare, ma anche da degustare nell’area gastronomica che sarà attiva durante i due giorni dell’evento.


Ma il programma di eventi non si conclude qui essendo previsti tanti appuntamenti quotidiani da giugno a settembre che coinvolgono l’ospite in un viaggio alla scoperta dell’Alpe Cimbra e dei suoi tesori nascosti: dal racconto delle fiabe lungo il sentiero delle Fiabe in Vigolana e sul sentiero dell’Immaginario a Luserna, le albe in malga per vivere la magia dell’alpeggio al sorgere del sole, dai concerti nei luoghi simbolo dell’Alpe ai tanti spettacoli che allieteranno le calde serate d’estate a un ricco programma di esperienze che ogni ospite sceglierà in base a ciò che più ama: le escursioni guidate in mtb, il trekking con i forestali e le guide alpine, i tanti laboratori per i più piccoli, il walking orienteering o l’adrenalina del canyoning.

Ultimo aggiornamento: 29/05/2023 05:54:31
POTREBBE INTERESSARTI
Verrà utilizzato in Trentino Alto Adige e Triveneto
Trento - "Carcere di Trento: a fare le spese del naufragio del progetto è il personale, Si verificano ormai con...
Egna (Bolzano) - Le autorità competenti del Land Tirolo e delle Province Autonome di Trento e Bolzano hanno diffuso i...
ULTIME NOTIZIE
Desenzano dle Garda (Brescia) - L’ospedale di Desenzano ha recentemente aumentato l'offerta specialistica aprendo un...
Livigno – Dopo Flora, fresca di riconferma del titolo Mondiale Junior di Big Air, vinto poche settimane fa proprio sulle...
Dro (Trento) - Incidente stradale sulla Gardesana, con tre feriti. Frontale fra veicoli a Dro sulla statale 45bis al km...