Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Braone: grande successo del concorso Rizzardo Bino

sabato, 24 luglio 2021

Braone – Grande partecipazione alla V edizione del Concorso internazionale Rizzardo Bino. L’altissimo livello e talento dei giovani finalisti under 30 della sezione Strumentale ha portato la giuria di qualità, presieduta dal Maestro Truffelli, ad assegnare un ex aequo al terzo posto, e uno al primo posto, vedendo così trionfare Ioana Voaides (Pianoforte, dalla Romania – vincitrice anche del premio ArteDonna Promazioni360 (nella foto) come miglior interprete femminile) a pari merito con Vilem Vleck (Violoncello, dalla Repubblica Ceca – inoltre vincitore del Premio speciale “Rizzardo Bino”).

Nella finale della sezione voci liriche maschili la Commissione giudicatrice presieduta dal Maestro Giampaolo Bisanti, non ha ritenuto opportuno assegnare il primo premio, consegnando a Riccardo Benlodi (Tenore) il secondo premio.

Eleonora Bonfadini, direttore organizzativo Casa Torre Bonfadini e presidente Pro loco Braone (Brescia), ha cordinato l’evento, la V edizione del Concorso internazionale per Giovani Strumentisti e Voci Liriche Maschili “Rizzardo Bino”, dedicato a giovani talenti (strumentisti under 30 e cantanti lirici under 38) provenienti da tutto il mondo che per due settimane di luglio hanno fatto risuonare il borgo di Braone e visitato il territorio camuno.

Il concorso organizzato dalla Pro Loco Braone è stato ospitato da Casa Torre Bonfadini, il piccolo salotto della musica di Braone ricavato nella stanza del camino di un’antica dimora seicentesca adattata a sala da concerto e luogo d’arte e divenuto oramai un centro culturale sempre più attivo nel territorio.

Nonostante gli iniziali timori sulla buona riuscita dell’evento causati dall’incertezza dovuta all’emergenza sanitaria, la quinta edizione del Concorso (che cade in concomitanza con il 40° anniversario della scomparsa di Rizzardo Bino a cui il Concorso è dedicato) è stato un successo soprattutto dal punto di vista qualitativo per la sezione strumentale.

Quasi una quarantina di giovani da tutto il mondo (Italia, Inghilterra, Taiwan, USA, Corea del Sud, Venezuela, Repubblica Ceca, Germania, Romania, Kazakistan – i dettagli nella terza pagina) sono stati richiamati nel borgo di Braone dal marchio di fabbrica del Concorso Rizzardo Bino, ovvero l’alta qualità delle due Commissioni giudicatrici, con figure di spicco nel mondo lirico e in quello concertistico internazionale al fine di offrire competenze sempre più specifiche e mirate.

Se la Giuria della sezione Voci liriche maschili presieduta dal direttore d’orchestra di fama internazionale Maestro Giampaolo Bisanti (inoltre Direttore Stabile della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari) non ha ritenuto opportuno assegnare il primo premio di categoria tra i cantanti lirici, tutta un’altra storia è stata per la sezione Giovani Strumentisti: dato l’altissimo livello e il talento in gara tra i musicisti, la Commissione presieduta dal Maestro Luca Truffelli (Concertista e Primo Flauto), ha infatti ritenuto opportuno assegnare un terzo premio parimerito e un altro ex aequo al primo classificato tra Ioana Voaides (Pianoforte, dalla Romania) e Vilem Vleck  (Violoncello, dalla Repubblica Ceca – inoltre vincitore del Premio speciale “Rizzardo Bino”).
L’Associazione PromAzioni360, presieduta da Loretta Tabarini, oltre ad assegnare il premio ArteDonna Promazioni360 come migliore interprete femminile a Ioana Voaides (1° classificata della categoria strumentisti Solisti), ha deciso di riconoscere il talento di tutte le interpreti femminili in gara, donando loro un riconoscimento.

I VINCITORI
Sezione Voci Liriche Maschili 
I classificato: non assegnato
II classificato: RICCARDO BENLODI (Tenore) – da Italia – classe 1992
III classificato: ALESSANDRO ABIS (Basso) – da Italia – classe 1992
Sezione Strumentisti 
Categoria Solisti
I classificato: ex aequo IOANA VOAIDES (Pianoforte) – da Romania – classe 2002
& VILEM VLCEK (Violoncello) – da Rep. Ceca – classe 1998
II classificato: VITTORIO SEBASTIANO BENAGLIA (Viola) – da Italia – classe 1999
III classificato: ex aequo CHARLOTTE STICKEL (Viola) – da Germania – classe 2003
& SERENA TAROZZO (Saxofono) – da Italia – classe 1997
Categoria Musica Da Camera Nessun idoneo
Premi speciali
Premio Rizzardo Bino: VILEM VLCEK (Violoncello) – da Repubblica Ceca
Premio Under 16 (miglior strumentista under 16): FILIPPO LOMBARDI (Tromba) – da Italia – classe 2005
Premio Renzo Bechini: VITTORIO SEBASTIANO BENAGLIA (Viola) – da Italia giovane violista che si è distinto nella competizione, la famiglia Bechini mette a disposizione un arco realizzato dal Maestro Renzo Bechini (dal valore di 5.000 euro) in comodato d’uso gratuito per 24 mesi.
Premio ArteDonna Promazioni360(Miglior interprete femminile): IOANA VOAIDES (Pianoforte) riconoscimento a: Serena Tarozzo, Charlotte Stickel, Lara Scognamiglio



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136