Ad

w

Ad
Ad


Stoccaggio inerti, in Valtellina sequestrata un’area di 4mila metri quadrati

martedì, 20 ottobre 2020

Grosio – I carabinieri forestali di Sondrio hanno posto sotto sequestro un’area di quattromila quadrati di proprietà di un’impresa di Grosio (Sondrio) per irregolarità nello stoccaggio di materiale inerte derivanti da scavi e demolozioni in media e Alta Valtellina. Secondo i Forestali quel materiale non poteva essere stoccato – anche temporaneamtne – su quell’area che ha un vincolo ambientale, Sono in corso altri accettamenti dei carabinieri Forestali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136