Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Infortunio mortale sul lavoro, Artogne piange Gianluca Fanchini

mercoledì, 21 luglio 2021

Artogne – Tragedia sul lavoro, morto 49enne di Artogne (Brescia), Gianluca Fanchini. L’infortunio mortale sul lavoro è accaduto a Sorbolo Mezzani, in provincia di Parma: il 49enne camuno dipendente di una ditta di Pian Camuno stava lavorando nell’impresa Buzzi Unicem di Sorbolo Mezzani, quando è precipitato per circa 4 metri. Ricoverato d’urgenza all’ospedale di Parma è deceduto alcune ore dopo. Sul posto dell’infortunio sul lavoro sono giunti gli operatori della Medicina del Lavoro dell’Ausl di Parma e i carabinieri di Sorbolo Mezzani che hanno effettuato i rilievi e ricostruita l’esatta dinamica, verificando il rispetto di tutte le condizioni di sicurezza previste.

Grande cordoglio in Valle Camonica e Artogne, Gianluca Fanchini viveva ad Artogne con la madre in viale Leopardi, e oltre alla madre Bortola Spagnoli, lo piangolo le sorelle Daria e Assunta e i nipoti, parenti e amici.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136