Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Darfo, in albergo con la fidanzata ma era ricercato da cinque anni: arrestato dai carabinieri

lunedì, 11 novembre 2019

Darfo Boario Terme – In albergo con la fidanzata ma era ricercato, arrestato dai carabinieri. Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Darfo Boario Terme hanno arrestato un pregiudicato 35enne, originario della Slovenia, che era ospite di una struttura alberghiera del comune termale.

L’uomo si trovava in vacanza da pochi giorni in valle ed era in compagnia della sua fidanzata. La Questura di Brescia, dalla verifica delle schede alloggiati trasmessa dall’hotel, aveva accertato che c’era un alert sul conto dello straniero. I Carabinieri sono andati in albergo e hanno identificato l’uomo che è stato poi accompagnato presso gli uffici del Comando Compagnia di Breno, dove è stato sottoposto a foto segnalamento.

Accertata la sua identità è emerso che lo sloveno era ricercato dal 2014: su di lui pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Brescia per i reati di traffico e spaccio di stupefacenti.

Era rientrato in un’attività investigativa condotta dai carabinieri di Verolanuova che avevano smantellato un’organizzazione di cittadini italiani e stranieri che importavano cocaina e marijuana dall’estero. Il 35enne si era reso irreperibile nella fase di esecuzione degli arresti. Dalla stanza di albergo è stato trasferito in carcere a Brescia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136