Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Covid-19, i dati di Lombardia e Trentino

mercoledì, 21 luglio 2021

Sondrio – In Lombardia tre nuovi decessi con Covid-19 nelle ultime 24 ore. Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-3) e nei reparti (-4). A fronte di 37.062 tamponi effettuati, sono 564 i nuovi positivi (1,5%). I dati di oggi:
– i tamponi effettuati: 37.062, totale complessivo: 12.212.501
– i nuovi casi positivi: 564
– in terapia intensiva: 28 (-3)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 132 (-4)
– i decessi totale complessivo: 33.813 (+3)

I nuovi casi per provincia:
Milano: 257 di cui 154 a Milano città;
Bergamo: 27;
Brescia: 38;
Como: 31;
Cremona: 25;
Lecco: 2;
Lodi: 13;
Mantova: 19;
Monza e Brianza: 36;
Pavia: 15;
Sondrio: 1;
Varese: 50

Coronavirus: i dati di mercoledì 21 luglio 2021 in provincia di Trento

Ci sono 43 nuovi contagi nel bollettino di oggi dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, ma fortunatamente – dopo 16 giorni consecutivi – restano a 0 i decessi da Covid-19. Sul fronte ricoveri si registra intanto un nuovo caso: al momento il totale dei pazienti che hanno dovuto ricorrere all’ospedale è pari a 3, ma il reparto di rianimazione resta per fortuna vuoto. Intanto altri 6 guariti portano il totale a 44.476, mentre le vaccinazioni hanno raggiunto quota 530.000.

I tamponi analizzati ieri sono stati circa 1700: il laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara ha gestito 476 tamponi molecolari che hanno individuato

13 nuovi casi positivi al molecolare e confermato altre 2 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 1.223 ed i contagi emersi sono 30.

Nel gruppo dei nuovi positivi ci sono 2 ragazzi tra 11-13 anni e 7 tra 14-19 anni. Salendo di età troviamo 1 caso in fascia 60-69 anni e 1 fra gli ultra ottantenni.

Nel frattempo crescono i numeri della campagna vaccinale, sulla cui necessità insistono le autorità sanitarie e che finora ha portato alla somministrazione di 530.668 dosi. Ad aver completato il ciclo con la seconda dose sono 216.487 persone. Le somministrazioni nelle fasce Over 80, 70-79 anni e 60-69 sono rispettivamente 66.689, 88.207 e 101.382.

Alto Adige, i dati sui sanitari non vaccinati

In provincia di Bolzano resi noti i dati sulle vaccinazioni tra i sanitari:

– Personale sanitario non vaccinato: totale 3.967, Azienda sanitaria: 1.333; personale esterno: 2.634
– Persone che nel frattempo si sono fatte vaccinare: totale: 1.674; Azienda sanitaria: 563; personale esterno: 1.111
– Persone che hanno ricevuto un appuntamento per la vaccinazione: totale: 1.043; Azienda sanitaria: 481; personale esterno: 562
– Persone, che hanno dato seguito all’invito alla vaccinazione: totale: 500; Azienda sanitaria: 239; personale esterno: 261
– Persone che non hanno dato seguito all’invito alla vaccinazione: totale: 543; Azienda sanitaria: 242; personale esterno: 301;
– Accertamenti in corso: totale: 262; Azienda sanitaria: 205; personale esterno: 57



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136