Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Costa Volpino: paga tatuaggio con carta di credito rubata, arrestata dai carabinieri 44enne di Pisogne

Costa Volpino - Paga tatuaggio con carta di credito rubata, arrestata dai carabinieri 44enne di Pisogne.

Ieri sera a Costa Volpino, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno tratto in arresto per il reato di utilizzo illecito di mezzi di pagamento elettronici una 44enne italiana, di Pisogne (Brescia), già nota per un episodio di furto con destrezza e per guida in stato di ebrezza.


112 carabinieri largeLa pattuglia dei Carabinieri di Costa Volpino, in seguito ad una chiamata al 112 di una dipendente di un centro estetico del luogo che segnalava il tentativo di pagamento con una carta di credito provento di furto, è intervenuta immediatamente sul posto per arrestare la donna.


Dagli accertamenti svolti è emerso che l’arrestata, per pagare un servizio di tatuaggio di sopracciglia, aveva fornito una carta di credito, provento di furto con destrezza commesso a Pisogne ai danni di una donna del luogo, che poche ore prima aveva denunciato il furto ai Carabinieri di quella località. L’arrestata è stata posta agli arresti domiciliari presso il proprio domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ultimo aggiornamento: 03/12/2020 13:02:19
POTREBBE INTERESSARTI
Trento - Ultimo saluto ad Annamaria Frioli, vittima di un incidente in via Maccani a Trento. La donna, di 70 anni, era...
Sorpreso dai poliziotti con un chilo e mezzo di droga
Intervento della Squadra Volante della città altoatesina
Sabato scorso il 42enne si è tuffato nella zona di Gargnano e non è riemerso
ULTIME NOTIZIE
Il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, ha incontrato il ministro Pichetto Fratin
Grazie al progetto portato avanti da AquiLab e liceo delle arti di Trento e Rovereto