Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Borgo Valsugana: tenta di uccidere il fratello, arrestato

giovedì, 14 novembre 2019

Borgo Valsugana – Tentato omicidio nel centro di Borgo Valsugana (Trento): affronta il fratello per ucciderlo, ma per fortuna lo ferisce solo alla gola. Poco dopo viene arrestato dai carabinieri della locale Compagnia.

carabinieri Radiomobile Borgo ValsuganaAttorno alle 16.40 in viale Asugum, nel centro di Borgo Valsugana, F.C., 51 anni residente in paese, è stato aggredito dal fratello, che gli sferra una coltellata alla gola, ma per fortuna il collo del giaccone e del maglione evitano che il coltello da caccia, con lama di 10 cm., gli si pianti dentro la carotide.

Subito, alcuni passanti, sentendo le urla di dolore, avvisano il 118 ed immediatamente giunge sul posto l’autoradio del Radiomobile di Borgo (nella foto) che stava perlustrando la cittadina.

Apprese le prime notizie dalla vittima, 53 anni, ricoverato nel locale ospedale, in pochi minuti rintracciavano l’autore, che stava rientrando a casa, portandolo in caserma. Dopo la prima rapida ma precisa ricostruzione, i carabinieri del Radiomobile l’hanno arrestato per tentato omicidio. I motivi del gesto sono riconducibili a vecchi e perduranti contrasti familiari. A termine delle operazioni, l’uomo è stato condotto presso il carcere di Trento, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136