Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Giovedì, 1 giugno 2023

Villa di Tirano, approvato Piano integrato riserva Pian di Gembro

Villa di Tirano - Approvato dalla Giunta regionale lombarda il Piano integrato della riserva naturale e ZSC (Zone Speciali di Conservazione) 'Pian di Gembro'. Si tratta di un'area protetta regionale nel Comune di Villa di Tirano, in provincia di Sondrio, la cui gestione è assegnata alla Comunità Montana Valtellina di Tirano.


Questo Ente ha deciso di avviare la procedura di aggiornamento dei piani di gestione della riserva naturale, attraverso un unico documento e di avviare il relativo processo di verifica di assoggettabilità alla valutazione ambientale strategica (VAS), che non ha rilevato alcuna criticità ambientale.

Il piano è stato trasmesso anche alla Provincia di Sondrio per il parere della Commissione Provinciale per l'Ambiente, ricevendo parere positivo.


"Il Piano - spiega l'assessore Massimo Sertori - affronta aspetti gestionali di questa bellissima area naturale che mirano alla tutela, conservazione e monitoraggio degli habitat. Il piano prevede altresì azioni per la compatibilizzazione delle attività antropiche presenti, nonché al miglioramento della sua fruibilità da parte di residenti e turisti". "Regione dimostra la sua sensibilità e attenzione - conclude - verso questi territori, dotandosi di strumenti di gestione concreti, orientati alla prioritaria difesa e protezione della natura".


"L'approvazione del Piano - afferma l'assessore regionale al Territorio e Sistemi Verdi, Gianluca Comazzi - è un importante passo avanti nella conservazione e gestione sostenibile delle risorse naturali della nostra Regione. Il documento unico consentirà di ottimizzare le risorse e adottare un approccio più integrato nella gestione dell'area protetta". "Regione Lombardia - conclude Comazzi - conferma ancora una volta il suo impegno nel promuovere politiche ambientali che pongano al centro la salvaguardia del nostro patrimonio naturale".

Ultimo aggiornamento: 01/06/2023 06:02:17
POTREBBE INTERESSARTI
Verrà utilizzato in Trentino Alto Adige e Triveneto
Desenzano dle Garda (Brescia) - L’ospedale di Desenzano ha recentemente aumentato l'offerta specialistica aprendo un...
Contà (Trento) - Si è tenuta nella sede municipale di Cunevo, una delle frazioni assieme a Terres e Flavon del Comune di...
ULTIME NOTIZIE
Livigno – Dopo Flora, fresca di riconferma del titolo Mondiale Junior di Big Air, vinto poche settimane fa proprio sulle...
Trento - "Carcere di Trento: a fare le spese del naufragio del progetto è il personale, Si verificano ormai con...
Egna (Bolzano) - Le autorità competenti del Land Tirolo e delle Province Autonome di Trento e Bolzano hanno diffuso i...