Ad
Ad


Valtellina, Sapori d’autunno: un weekend tra buona cucina, arte, cultura e tradizione

venerdì, 23 settembre 2022

Teglio – Con l’estate che declina nell’autunno e l’aria che si rinfresca, l’edizione 2022 di “Sapori d’autunno“, la rassegna gastronomica ideata dai ristoratori tellini che vanta innumerevoli tentativi di imitazione, entra nel vivo. Alla vigilia del quarto e ultimo weekend del “Pizzocchero d’oro“, il primo dei temi proposti, tutto è pronto per accogliere gli ospiti provenienti dal resto della provincia di Sondrio, dalla Lombardia, dalle regioni limitrofe e dalla Svizzera. Ospiti affezionati, che non mancano l’appuntamento annuale, e nuovi commensali che per la prima volta partecipano alla rassegna, famiglie, gruppi di amici e giovani: tutti accomunati dalla passione per il buon cibo, come conferma Fabio Valli, coordinatore di “Sapori d’autunno” ma anche presidente dell’associazione mandamentale di Tirano dell’Unione Commercio Turismo e Servizi della Provincia di Sondrio e Vicepresidente di Federalberghi Sondrio. Oltre ai piatti degli speciali menù, a cominciare dai pizzoccheri cucinati secondo l’antica ricetta custodita dall’Accademia del Pizzocchero, ad attrarre gli ospiti è Teglio: un antico borgo che ha molto da offrire sia dal punto di vista culturale che naturalistico.

La possibilità di abbinare all’esperienza di gusto un’escursione nei dintorni, una visita a Palazzo Besta o una camminata nella pineta fino alla torre de li beli miri guida le scelte dei turisti. In questi fine settimana si aggiungono diverse proposte fra natura, tradizione e cultura: domani, sabato 24 settembre, alle ore 9, da piazza Credaro partirà la passeggiata tra i campi di grano saraceno con la rappresentazione di alcuni momenti della mietitura, della trebbiatura manuale e della vagliatura del cereale tipico. Nella stessa giornata sono in programma i laboratori per imparare a realizzare i pizzoccheri, alle ore 15, 16 e 17. Per entrambe le proposte è necessario prenotarsi chiamando l’Infopoint di Teglio allo 0342 782000. Per le Giornate europee del patrimonio, a Palazzo Besta, sabato, alle ore 10.30, si potrà partecipare alla visita itinerante per scoprire il patrimonio archeologico diffuso, mentre il museo sarà aperto fino alle ore 20. Domenica 25 settembre, dalle ore 10.30 alle ore 12.45, verrà proposta un’attività per le famiglie dedicata al “Ritratto dell’imperatore Carlo V” di Tiziano e bottega.

Con l’inizio di ottobre si entrerà nei weekend caratterizzati dal menù che vede protagonisti i funghi: dai porcini ottombrini e dal tortino serviti all’antipasto, insieme alla Bresaola carpacciata e a scaglie di Valtellina Casera, ai funghi trifolati che accompagnano la vitella da latte con “mausch”, ovvero patate, fagiolini e cipolla mantecati con formaggio e burro.

Sul sito internet www.tegliosapori.info sono elencati i ristoranti e gli agriturismo convenzionati, con i relativi recapiti, ai quali rivolgersi per prenotare un tavolo: un’opzione sempre consigliata, soprattutto per il pranzo della domenica, in considerazione del notevole afflusso. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all’Infopoint Teglio.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136