Ad
Ad


Iseo, querelle sulla riapertura dell’hub vaccinale. Comune e Regione contro le proteste

mercoledì, 1 dicembre 2021

Iseo – Il comune di Iseo prende le distanze dalla manifestazione di protesta indetta oggi davanti all’istituto Antonietti di Iseo a causa della riapertura dell’Hub vaccinale all’interno della palestra della scuola e dichiara il proprio impegno a trovare al più presto una soluzione per trovare spazi idonei per l’attività motoria dei ragazzi e per il Basket Iseo.

Mi dissocio da questa manifestazione – commenta Marco Ghitti, sindaco di Iseo – chi manifesta non capisce qual’è la gravità della situazione in questo momento, è necessario vaccinare per evitare che un’altra ondata causata dalle nuove varianti ci blocchi ancora. In consiglio comunale ho dichiarato che insieme al preside Diego Parzani dell’Istituto Antonietti stavamo trovando delle soluzioni alternative per l’attività motoria dei ragazzi. Nei prossimi giorni spero di risolvere anche il problema del basket Iseo”.

Da Regione Lombardia, il commissario straordinario Guido Bertolaso interviene: “Voglio dire a questi ragazzi che si stanno tirando la zappa sui piedi da soli. Manifestare in questo momento è inopportuno, si rischia il diffondersi dell’epidemia e così poi la chiusura delle scuole. A chi mi ha chiesto se era necessario riaprire l’Hub di Iseo dico che non solo era necessario ma fondamentale. L’Hub di Iseo ha funzionato perfettamente quando lo abbiamo gestito durante i mesi passati. É strategico, baricentrico, la situazione è questa dobbiamo vaccinare subito perciò dobbiamo utilizzare quelli che sono i luoghi che hanno già dimostrato di funzionare. Non possiamo andare a inventare nuove realtà quando abbiamo la sicurezza che nell’Hub di Iseo si vaccina a pieno ritmo secondo quelli che per noi sono i numeri che dobbiamo gestire quotidianamente”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136