Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Degrado alla chiesa della Bolghera, interrogazione a Trento

Presentata in Consiglio comunale dai consiglieri Pattini e Uez

Trento - Degrado alla chiesa di San Antonio nel quartiere della Bolghera, interrogazione dei consiglieri comunali, Alberto Pattini e Tiziano Uez (gruppo Autonomisti per Trento).

"Premesso che molti cittadini ci hanno segnalato che il sagrato e il perimetro della chiesa di San Antonio, nel rione della Bolghera - affermano i consiglieri comunali Pattini e Uez - giace in una situazione di degrado da parecchio tempo".
"La situazione di degrado - proseguono - ormai si è trasferita anche all"interno della chiesa trasformandola anche in vespasiano, per non elencare gli svariati episodi di profanazione sacrilega durante le celebrazioni delle funzioni religiose".

"Sappiamo - aggiungono - che il degrado sociale non è sicuramente facile da gestire e da risolvere, ma siamo convinti che i luoghi di culto debbano essere tutelati".

"S'interroga il Sindaco e la giunta per sapere: se la polizia urbana è al corrente del degrado e blasfemia alla chiesa di San Antonio, se s'intende aumentare la presenza del corpo municipale in collaborazione con i Carabinieri e Polizia".

"Ad oggi - concludono - la Provincia sta concentrando le persone che necessitano accoglienza a Trento mettendo a dura prova i servizi. Quali azioni ha intenzione di adottare il Comune e a che punto è il dialogo con la Provincia di Trento?", concludono Alberto Pattini e Tiziano Uez.
Ultimo aggiornamento: 11/07/2024 00:50:56
POTREBBE INTERESSARTI
Grande partecipazione all'incontro sul tema "Silter Dop: un formaggio prodotto nelle malghe di due parchi”
Non ci sono le condizioni di sicurezza per percorrere lo spettacolare itinerario
Sono 43 i richiesti a Corteno Golgi e 29 a Cedegolo
E' in programma venerdì 26 luglio, prenotazioni entro mercoledì
Riflessione, immersione e creazione con le opere di Fondazione Caritro
ULTIME NOTIZIE
Rogno (Bergamo) - Arrestati due spacciatori. I carabinieri di Costa Volpino hanno arrestato un venezuelano di 37 anni, e...
Barcelonnette (Francia) - In volata Campenaerts ha vinto la 18esima tappa del Tour de France 2024 sul traguardo di...
Inserito nelle attività promozionali del Sistema Bibliotecario di Valle Camonica