Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Consorzio Turistico Media Valtellina, i dati della crescita: ora si punta a Mortirolo come logo d’area

sabato, 30 novembre 2019

Sernio – L’Assemblea del Consorzio Turistico Media Valtellina, svoltasi a Sernio presso lo splendido Palazzo Homodei, ha messo in luce tutti i numeri del turismo del mandamento nell’anno 2018. Vediamo subito i dati. 214 le strutture ricettive di cui 41 alberghiere e 173 extra alberghiere; 3.584 posti letto in totale, 1.908 alberghiero, 1.676 extra alberghiero; 257.265 presenze, 2,12 giorni permanenza media; +6,92% rispetto al 2017; 68% italiani e 32% stranieri. Provenienze: Lombardia 32,1%, Emilia Romagna 6,7%, Piemonte 6,1%, Veneto 5,8%. Svizzera e Liechtenstein 6,5%, Rep. Ceca 5,1%, Germania 4,5%.

assembleaImportante, lo hanno sottolineato sia il presidente Marcella Pini sia il direttore Pierluigi Negri, l’apporto dell’agenzia stampa. Dal giugno 2018 all’ottobre 2019 sono stati 358 gli articoli generati da PR & Go Up, 558.092.895 i lettori/utenti raggiunti per un valore equivalente pubblicitario di euro 2.615.000,00. Tendenza digital (86% utenti online, 8% periodici, 5% quotidiani, 1% radio e Tv) legata sia al panorama mediatico di riferimento sia alle tempistiche di invio delle diverse comunicazioni, ottima risposta della stampa quotidiana, locale e nazionale.

Così Marcella Pini: “L’Assemblea da quest’anno apre il viaggio itinerante fra i Comuni del mandamento per conoscere luoghi e palazzi di pregio. Voglio dire grazie al Consiglio di Amministrazione per l’impegno al direttore nonché a Francesca Ferrari, Andrea Scherini e a tutti i dipendenti per il grande lavoro svolto. Chiudiamo un bilancio positivo, sono incrementate le attività e siamo molto contenti. Infine, voglio dire che abbiamo deciso di utilizzare per la nostra comunicazione – in accordo con la camera di Commercio – il solo marchio Valtellina sperando in questo di essere presto seguiti dagli altri consorzi della Provincia di Sondrio”.

Negri ha aperto il suo intervento con molta amarezza. “Sono veramente deluso per la scarsa partecipazione a queste Assemblea. Questo incontro annuale è un momento importante, in particolare in quello di oggi dove vengono presentati risultati molto positivi ed è un peccato che tanti Soci manchino, questo è sintomo di poca considerazione verso il lavoro del Consorzio, inoltre occasione come questa sarebbe stata un’ottima opportunità di confronto. Il mio sincero ringraziamento va al Consiglio di Amministrazione e agli enti come la Comunità Montana Valtellina di Tirano che ci ha sempre permesso di lavorare con serenità dandoci fiducia”. Negri ha rimarcato due punti fondamentali. “Anzitutto abbiamo centrato la valorizzazione del marchio Mortirolo, che ha visto la realizzazione della divisa ufficiale prodotta con tessuto ecologico, in accordo col Comune di Mazzo di Valtellina e la Comunità Montana. Proprio martedì prossimo saremo a Monno perché vogliamo far diventare il marchio Mortirolo un logo d’area. Qualsiasi produttore del territorio dovrà poter usare questo marchio così come ogni bike hotel aderente. Altro punto importante che tengo a sottolineare è il piano di comunicazione che ha raggiunto oltre 500 milioni di utenti nel mondo. E i risultati si vedono”.

Paolo Maifrè, consulente del Consorzio, ha relazionato sul bilancio che chiude con un utile di euro 6000 con un valore della produzione da oltre 1 milione e 300mila euro. Il bilancio 2019 è stato approvato all’unanimità come quello di previsione. Infine è stato deciso di lasciare invariata la quota associativa. Ultimo punto all’ordine del giorno è stato la nomina del Collegio dei Revisori dei Conti che sarà così composto, Aldo Sosio (presidente), Maurizio Gandolfi e Marco Tomasi.

Il padrone di casa, Sindaco di Sernio e Assessore al Turismo della Comunità Montana, Severino Bongiolatti ha chiuso l’Assemblea e prima della visita al seicentesco palazzo, ha ringraziato il Consorzio per il lavoro svolto. “Grazie al presidente Pini e al direttore Negri di aver scelto Sernio come prima tappa dell’Assemblea itinerante. Grazie per il lavoro e per la passione che ci mettete. Come assessore al Turismo della Comunità Montana sono molto soddisfatto, stiamo lavorando su temi particolarmente importanti di cui presto vi daremo conto. Valorizzeremo tutte le risorse del mandamento da Teglio a Grosio”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136