Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Saviore dell’Adamello: distrutto il Dae, è caccia ai vandali

lunedì, 22 febbraio 2021

Saviore dell’Adamello – Accertamenti in corso a Saviore dell’Adamello (Brescia) sui danneggiamenti a panchine, cestini e soprattutto è stato rotto un defibrillatore, che adesso è inutilizzabile. I volontari del paese camuno hanno trovato i danneggiamenti (nella foto) e segnalato alle autorità. Da parte degli amministratori locali, in particoare del sindaco Serena Morgani, è arrivata l’indignazioine “per un gesto vile”.

La condanna è unanime e sono inizaiti anche gli accertamenti per individuare i vandali. Il sindaco ha scritto una lettera aperta ai cittadini, esternando l’amarezza per la situazione che  nella quale ha ribadito l’esigenza del rispetto dei comportamenti non solo relativamente all’emergenza sanitaria, ma anche per il senso civico. “Esprimo la mia amarezza – conclude il sindaco nel messaggio alla popolazione – e chiedo maggior rispetto”.

Il defibrillatore, un apparecchio che in caso di emergenza potrebbe addirittura salvare una vita, e ora inutilizzabile.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136