Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Operazione Lucignolo: spaccio e due morti di overdose in Valle Camonica, venti arresti dei carabinieri

lunedì, 29 giugno 2020

Breno – Operazione Lucignolo dei carabinieri della Compagnia di Breno, venti persone arrestate. Droga e due decessi per overdose, blitz dei carabinieri in provincia di Brescia portando a 20 gli arresti per detenzione e spaccio di droga che i militari del Comando Provinciale di Brescia stanno eseguendo in questa mattinata su disposizione del Gip del Tribunale di Brescia. Qui tutti i dettagli.

Carabinieri - Breno - spaccio 02L’operazione della Compagnia di Breno denominata “Lucignolo” costituisce il naturale epilogo dell’attività investigativa, avviata a fine novembre del 2018 in occasione del decesso per “overdose” di un 48enne di Braone (Brescia), che ha permesso di ricostruire l’intera filiera del traffico di stupefacenti destinato al territorio della Valle Camonica.

Una seconda morte, conseguenza dell’assunzione di eroina, si è invece verificata il 22 febbraio dello scorso anno durante le indagini.

Tra i venti indagati è finito in manette il pregiudicato risultato essere il fornitore dell’eroina letale venduta per poche decine di euro alle due vittime.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136