Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Corteno Golgi, il Consiglio comunale ricorda i 27 morti durante il periodo Covid

domenica, 17 maggio 2020

Corteno Golgi – Un minuto di silenzio in ricordo delle persone morte di coronavirus nel paese della Valle Camonica, al confine con la Valtellina. Il Consiglio comunale di Corteno Golgi (Brescia) si è riunito ieri sera dopo alcuni mesi di stop per l’emergenza Covid-19, utilizzando la modalità remoto. In aula il sindaco Ilario Sabbadini, il segretario comunale e altre due persone, mentre assessori e consiglieri si sono collegati in videoconferenza.

Corteno - consiglioUn momento significato – in apertura del Consiglio comunale – è stata la lettura dei nomi delle 27 persone decedute negli ultimi due mesi e al termine è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di tutte le vittime. Ha colpito tutti gli amministratori l’elenco delle persone che in queste settimane sono decedute: anche a Corteno e nelle  frazioni, per la libertà limitata, non è stato possibile partecipare all’ultimo saluto.

“E’ stato un piccolo gesto – ha commentato il sindaco di Corteno Golgi, Ilario Sabbadini – che rimarrà per sempre, come segno di vicinanza di tutta la comunità alle famiglie che in questo periodo hanno vissuto il loro dolore senza il conforto di una parola e di un abbraccio”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136