Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Coronavirus, in Valle Camonica decine di nuovi casi

martedì, 17 marzo 2020

Temù – Impennata di casi da coronavirus in Valle Camonica: dai 132 di ieri, il dato ufficiale di oggi pomeriggio è di 211. Quasi la totalità dei Comuni sono stati coinvolti dal contagio: Darfo Boario Terme e Pisogne ne hanno rispettivamente 32 e 29, Breno 13, Bienno e Esine 11. In Alta Valle un caso a Incudine e Vione, due a Temù e tre a Vezza d’Oglio.

1640 morti in Lombardia

Esine - ospedale Valle Camonica Gdv“Oggi sono arrivati 14 respiratori dalla Protezione civile e 30 da terapia sub intensiva dalla Cina”. Lo ha fatto sapere l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, durante la quotidiana diretta Facebook per fare il punto sul Coronavirus ringraziando “chi continua a dare dimostrazioni di grande solidarieta’ tramite un lavoro incredibile h24″.

Domani, inoltre, il vicepresidente Fabrizio Sala e il sottosegretario Alan Christian Rizzi accoglieranno a Malpensa medici e personale sanitario in arrivo dalla Cina e dagli Stati Uniti. La delegazione cinese e’ composta da 7 medici fra intensivisti e immunologi e 3 tecnici e infermieri. Se ne prevede ne possano arrivare “circa 300″. Sono gia’ arrivati anche ”i primi medici dagli Stati Uniti che domani cominceranno ad allestire l’ospedale da campo a Cremona.

Da domani, inoltre, all’ospedale San Carlo di Milano, ci saranno ”16 nuovi posti di terapia intensiva che raddoppieranno in una
settimana circa”.

I DATI – Ecco i dati dei contagi odierni e quelli dei giorni precedenti

- i casi positivi sono 16.220 (+1.571 rispetto a ieri) 14.649/13.2729/11.685/9.820/8.725/7.280/5.791/5.469/4.189/3.420/2.612

- i deceduti 1.640 (+220) /1.420/1.218//966/ 890/744/617/468/333/267/154

- in isolamento domiciliare 4.265 (+398) 3.867/3.427/2.650/2.044/1.351/1.248/756/722

- in terapia intensiva 879 (+56) 823/767/732/650/605/560/466/440/399/359

- i ricoverati non in terapia intensiva sono 6953(+782) 6.171/5.550/4.898/4.435/4.247/3.852/3319/2.802/2.217/1.661

- i tamponi effettuati 46.449 43.565/40.369/37.138/32.700/29.534/25.629/21.479/20.135/18.534/15.778

- i dimessi 2.485 (+117) 2.368/2011/1.660/1.198/1.085

I casi per provincia con l’aggiornamento rispetto agli ultimi giorni

BG 3.993 (+233) 3.760/3.416/2.864/2.368/2.136/1.815/1.472/1.245/997/761/623/537

BS 3.300 (+382) 2.918/2.473)/2.122/1.784/1.598/1.351/790/739/501/413/182/155

CO 256 (+36) 220/184)/154)/118/98/77/46/40/27/23/11/11

CR 2.073 (+192) 1.881/1.792/1.565/1.344/1.302/1.061/957/916/665/562/452/406

LC 440(+54) 386/344/287/237/199/113/89/66/53/35/11/8

LO 1418 (+56) 1.362/1320/1.276/1.133/1.123/1.035/963/928/853/811/739/658

MB 376 (+30) 346/339/224/143/130/85/65/64/59/61/20/19

MI 2.326 (di cui 964 a Milano citta’) (+343)
1.983/1.750/1.551/1.307/1.146/925/592/506/406/361

MN 465 (+83) 382/327/261/187/169/137/119/102/56/46/32/26

PV 884 (+83) 801/722/622/482/468/403/324/296/243/221/180/151

SO 74 (+28) 46/45/45/23/23/13/7/7/6/6/4/4

VA 232 (+32) 202/184)/158/125/98/75/50/44/32/27/23/17

e 381 in corso di verifica.

Sala: “Tracciamento telefoni, troppo movimento”

“Con l’aiuto delle compagnie telefoniche, abbiamo potuto verificare gli spostamenti dei lombardi, in questi giorni di emergenza coronavirus. In base ai movimenti tracciati attraverso il monitoraggio delle celle telefoniche risulta, in base alle prime stime che dal 20 febbraio ad oggi il calo dei movimenti è stato del 60%. Ci sono ancora troppe persone che si spostano, corrispondenti al 40% del totale: il consiglio è e resta di rimanere a casa”.

Lo ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala intervenuto in diretta Facebook sulla pagina di Lombardia Notizie online commentando il grafico elaborato sulla scorta dei primi dati forniti dai gestori di telefonia mobile.

Nel corso della diretta, è stato anche annunciato che domani, mercoledì 18 marzo, Fabrizio Sala, insieme al sottosegretario alla Presidenza con delega ai rapporti con le delegazioni internazionali, accoglierà all’aeroporto di Malpensa il volo proveniente da Shanghai con a bordo 20 tonnellate di materiale medico sanitario e un primo gruppo di 7 medici e 3, tra tecnici e infermieri, che sarà successivamente completato con l’arrivo di circa 300 operatori sanitari. L’arrivo dell’aereo è previsto alle 16.40.

Il vicepresidente Sala ha ribadito anche i suoi ringraziamenti, a nome di tutti i lombardi, a chi ha generosamente fatto donazione per permettere l’avvio dell’ospedale presso Fiera Milano in cui si dovrebbero ricavare 500 posti per terapie intensive. “Ringraziamo per le tre donazioni da 10 milioni di euro Silvio Berlusconi, Giuseppe Caprotti di Esselunga e Remo Ruffini di Moncler – ha detto Fabrizio Sala – senza dimenticare tutti i cittadini lombardi che donano quanto è nelle loro disponibilità. Il più grande ringraziamento va ai cittadini lombardi che stanno facendo un grande sforzo, molto apprezzato da tutti”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136