Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


#WinningIdeas Outdoor Awards: “Cheese FestiVal di Sole” premiato all’Outdoor Expo

sabato, 3 marzo 2018

Bologna – Creatività, Originalità, Gusto, Sostenibilità, Innovazione, Eventi sportivi, Video: queste le sette categorie in gara ai #WINNING IDEAS Outdoor Awards, il concept innovativo e originale – patrocinato e ospitato da Outdoor Expo; ideato, organizzato e promosso da OMNIA Relations – nato con l’intento di scoprire, valorizzare e infine premiare le migliori progettualità, l’innovazione e la sostenibilità delle destinazioni turistiche. Il tutto all’insegna della promozione dei territori.

premiati143 i progetti raccolti e mappati grazie al contributo dei più accreditati riferimenti di settore: GIST, AICA, AIFB, Legambiente, Startup Turismo, Formica Blu, RCS Sport e ADUTEI. 7 le categorie in gara che sono state valutate da altrettante giurie di qualità affiancate da una preziosa giuria popolare.

LE WINNING IDEAS 2018

CREATIVITA’ | Un mare di cultura, la cultura prende quota Focus on: le iniziative culturali tra mare e montagna che negli anni si sono dimostrate più vincenti. Mappatura realizzata con GIST, i giornalisti della stampa turistica.

I primi tre classificati sono:

  1. Le Vie dei Tesori | Una grande festa a Palermo, con oltre 110 “tesori” aperti alle visite guidate e altrettanti tour urbani d’autore, alla scoperta della città nascosta in un’atmosfera unica fatta di spettacoli, concerti, incontri e itinerari tra le gallerie d’arte.
  2. Cous Cous Fest | Tra profumi, colori e sapori provenienti da tutto il mondo, si ripete dal 1998, a San Vito Lo Capo, il “Cous Cous Fest”: un evento gastronomico internazionale che ha per fil rouge l’integrazione culturale.
  3. Infiorata di Noto | E’ dal 1980 che ogni terza domenica di maggio un tripudio di fiori trasforma la città di Noto in un vero e proprio giardino dai mille profumi e colori.

ORIGINALITA’ Soggiorni esperienziali, emozionali, sportivi: l’ospitalità è sempre più active. Focus on: gli hotel che hanno saputo creare quel coinvolgimento attivo in grado di mutare paradigmi ed aspettative della vacanza. Mappatura realizzata con AICA, Associazione alberghi di Confindustria.

I primi tre classificati sono:

  1. Hotel Lungomare | Nel cuore della Romagna, a Villamarina di Cesenatico, l’“Hotel Lungomare” è un albergo tutto dedicato agli sportivi: all’interno e nelle sue vicinanze, una vasta gamma di attività e servizi soddisfano la voglia di movimento e di sano relax dei suoi ospiti.
  2. Camp Zero | Il primo Active Luxury Resort capace di offrire esperienze immersive ed altamente esclusive nel mondo della montagna si trova a Champoluc, in Valle d’Aosta: un luogo unico con una doppia anima per chi desidera vivere al meglio la propria passione sportiva ma senza rinunciare a nulla una volta rientrato alla base.
  3. Saint Hubertus | Immersa in una pineta unica subito alle porte di Breuil-Cervinia, c’è una vera e propria oasi di comfort e benessere a 360°, con percorsi polisensoriali studiati da un’equipe di professionisti, spa therapist, chinesiologi e dietisti.

GUSTO | Culinary tourism: cucina, gastronomia ed esperienze culinarie. Focus on: quelle manifestazioni che hanno permesso ai visitatori di assaporare con tutti i cinque sensi il gusto inconfondibile che contraddistingue ciascuna destinazione. Da anni è tutto un proliferare: quali hanno realmente lasciato un segno? Mappatura realizzata con AIFB – Associazione Italiana Food Blogger.

I primi tre classificati sono:

  1. Lo Matsòn | Un mercato all’aperto, fatto di persone e soprattutto di storie, che ogni prima domenica di settembre anima il centro di Courmayeur con le preziose lavorazioni degli artigiani locali.
  2. Il Buono nel Bello, I Migliori Vini Italiani | Riflessi odorosi e sentori profumati di legni, vini ed essenze, degustati in comparazione l’uno con l’altro: “Il Buono nel Bello” è l’esperienza gustativa guidata da Luca Maroni con Ambra e Giorgia Martone. Un meraviglioso continuum di profumi e sensazioni tattili e gustative da “sentire insieme al naso”.
  3. Cheese FestiVal di Sole | Un mondo fatto di tradizioni, sapori e profumi: a settembre, per tre settimane, in Val di Sole si può andare alla scoperta di malghe, paesi in festa, mostre mercato e alpeggi. Un viaggio sensoriale a tappe, scandito da manifestazioni che coinvolgono il territorio per raccontare storie e volti di chi lavora in montagna tutto l’anno e trascorre le estati in alpeggio per produrre formaggi genuini e autentici, che profumano di pascoli, erba e fiori.

SOSTENIBILITA’ | Economica, sociale, ambientale ma soprattutto culturale. Nuovi valori che qualificano i territori. Focus on: quelle forme di turismo che hanno dimostrato sul campo di saper soddisfare i bisogni dei viaggiatori e dei luoghi ospitanti e allo stesso tempo di proteggere e migliorare le opportunità per il futuro. Mappatura realizzata con Legambiente.

I primi tre classificati sono:

  1. Sciacchetrail | Una corsa attraverso le mulattiere e i vigneti delle Cinque Terre alla scoperta del territorio e delle sue tradizioni: questo è “Sciacchetrail”, che unisce nel nome le parole Sciacchetrà e trail, il vino passito che qui si produce e la corsa in natura.
  2. I Suoni delle Dolomiti | La rassegna di concerti in quota nelle più belle vallate del Trentino, per farsi avvolgere dalle melodie della musica classica immersi nella natura maestosa delle Dolomiti.
  3. Adventure Outdoor Festival | A San Candido, in provincia di Bolzano, una manifestazione che celebra gli sport di montagna, fatta anche di incontri culturali per sensibilizzare sull’ambiente montano, la sua fragilità, la sua bellezza e la sua pericolosità, se affrontato in modo inadeguato.

INNOVAZIONE | Rivoluzione digitale: nuove idee per cambiare il turismo. Focus on: le più significative iniziative imprenditoriali nate in Italia per sviluppare il turismo attraverso l’innovazione e le tecnologie digitali. Mappatura realizzata con Startup Turismo e Formica Blu.

I primi tre classificati sono:

  1. Tripsy | Il modo migliore per vivere e conoscere in modo autentico i luoghi più belli d’Italia e le loro tradizioni è avere come compagne di viaggio persone che li abitano. “Tripsy” è una piattaforma web che unisce, in una vera e propria community, viaggiatori e local.
  2. L’App della Via Francigena | La Via Francigena era la strada che collegava Roma con le più lontane province dell’Impero sparse nel Nord Europa. Con l’“App della Via Francigena” è possibile la navigazione GPS lungo l’intero percorso che dal Colle del Gran San Bernardo arriva alla Città Eterna: più di 1.000 km divisi in 45 tappe.
  3. The Gira | “Unconventional travel” è la parola d’ordine di “The Gira”, che offre avventure all’insegna della libertà, in Italia o Francia, viaggiando a bordo di un tuk-tuk.

EVENTI SPORTIVI | Strumenti di comunicazione e promozione per le destinazioni turistiche. Focus on: eventi sportivi che sono riusciti a creare i più potenti volani di comunicazione per i territori che li hanno ospitati, valorizzandone identità e valori. Mappatura realizzata con RCS Sport (Gazzetta dello Sport e SportWeek). I primi tre classificati sono:

  1. Fluo Run | E’ la prima corsa/party fluo d’Italia, immersa in un clima di luci colorate, musica e festa: 5 km di corsa, ballo e puro divertimento.
  2. Capri-Napoli | Questa traversata di nuoto è una tappa del World Grand Prix FINA. Con i suoi 36 km in linea d’aria da percorrere in mare aperto, è stata ribattezzata “la maratona di nuoto per eccellenza”, sicuramente una delle più difficili da affrontare e la più lunga tra quelle che si svolgono in mare aperto/oceano.
  3. The Color Run | Una nuvola di polveri colorate avvolge i corridori al via di questa 5 km definita “la più allegra del Pianeta”. Nata negli Stati Uniti a inizio 2012, il suo intento è quello di promuovere il benessere e la felicità per tutti.

VIDEO | Obiettivo puntato su engagement e conversioni. Focus on: viaggi tra territori lontani che hanno saputo creare narrazioni efficaci miscelando immagini ed emozioni. Mappatura realizzata con ADUTEI, l’Associazione dei Delegati del Turismo Estero in Italia. I primi tre classificati sono:

  1. Finlandia | Terra di città moderne dalle atmosfere rilassate ma allo stesso tempo attive, di antichi abitati medievali, manieri storici, chiese in pietra e case in legno; territorio di parchi nazionali, laghi e vasti arcipelaghi di isole custodite e illuminate dai fari. Ma Finlandia vuol dire anche Lapponia: la casa di Babbo Natale e il luogo dove ammirare le magnifiche aurore boreali.
  2. Danimarca | Terra dei due mari, di dune di sabbia che si buttano nell’oceano, di baie, di scogliere e di isole; territorio di altipiani punteggiati da laghi, di colline, pascoli e brughiere, ma anche di foreste con strani alberi ritorti, paludi e tanti animali selvatici.
  3. Croazia | Terra di contrasti, contrassegnata dall’azzurro del mare, dal verde di pini e olivi, dal bianco candido della roccia, da porticcioli, barche da pesca e strette viuzze. Ma anche territorio di fiumi, montagne, boschi intatti, laghi, gole, grotte, colline e vigneti.

© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136