Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Val di Pejo, numeri record per il raduno scialpinistico notturno ‘Ai piedi del Vioz’

mercoledì, 5 febbraio 2020

Pejo – Nuovi record per il suggestivo raduno sci alpinistico in notturna “Ai Piedi del Vioz-Memorial Roberto Casanova“, in programma venerdì 7 febbraio a Peio Fonti nel Parco Nazionale dello Stelvio.

Daniele Cappelletti arrivo 2019 vioz scialpinismoIl tradizionale evento, giunto alla venticinquesima edizione, vede iscritti infatti ben 1300 concorrenti, tra atleti e semplici appassionati degli sci con pelli di foca, che affronteranno  il collaudato tracciato con partenza in linea alle ore 19 a Peio Fonti (1350 metri di quota) ed arrivo presso i 2313 metri di altitudine del rifugio Doss dei Gembri, risalendo per le piste Mezoli, Taviela e Gembri. L’emozionante raduno con gli sci al chiaro di luna presenta anche una lista d’attesa di ben 300 interessati ed è organizzato dall’attiva sezione Sat di Peio con la preziosa e fondamentale collaborazione del Comune di Peio, Pejo Funivie Spa, Soccorso Alpino, Gruppo Ana Val di Pejo ed Ufficio Iat Peio Fonti.

Dopo l’evento e la cena dei partecipanti  nei vari ristoranti della Val di Pejo, la premiazione è prevista alle ore 23 presso l’auditorium del Centro Termale di Peio Fonti. Oltre ad una ricca estrazione di omaggi tra tutti i concorrenti, saranno premiati i primi dieci classificati della categoria maschile e di quella femminile. Classifica speciale unica under 18 poi con l’assegnazione del trofeo Carletto Canella.

Il prestigioso “9° Memorial Roberto Casanova”, intitolato alla memoria di uno sfortunato giovane di Peio scomparso diversi anni fa in una tragedia della montagna, sarà invece assegnato al gruppo più numeroso. Decisamente incerti i pronostici per i due principali successi di categoria: tra gli uomini, il forte portacolori dell’Adamello Ski Team Daniele Cappelletti, caporal maggiore scelto dei Guastatori Alpini di stanza a Trento e già vincitore per ben 7 volte nella notturna di Peio, dovrà vedersela con l’agguerrito ronconese Patrick Facchini, già ciclista professionista e recente vincitore del raduno Ski Alp Val di Sole a Marilleva, nonché con gli agguerriti solandri Omar Dell’Eva e Nicola Pedergnana.  Tra le donne si preannuncia  invece una bella lotta tra Lisa Moreschini, giovane atleta di casa e componente della nazionale italiana di sci alpinismo, la lombarda Bianca Balzarini già tre volte vincitrice a Peio, la runner della Valle dei Laghi Sabrina Malacarne, neo campionessa trentina di ski alp, la fondista locale Michela Gabrielli e l’esperta fiorentina Susanna Neri.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136