Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Val di Non, Comitato Charta della Regola di Cavareno: le iniziative per l’estate 2020

sabato, 25 luglio 2020

Cavareno - Anche se alcuni progetti non potranno essere riproposti e altri saranno inevitabilmente ridimensionati, il Comitato Charta della Regola di Cavareno (Trento), da anni impegnato nella rievocazione di scene di vita del XVII secolo, desidera lanciare un concreto messaggio di positività proponendo una serie di iniziative per l’estate 2020.

chartaSicuramente – affermano i rappresentanti del Comitato – il 2020 sarà ricordato per la terribile emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero e che ha obbligato ognuno di noi a cambiare le proprie abitudini: dalle piccole attività quotidiane alle iniziative più importanti.

Molti dei progetti del Comitato non potranno essere riproposti, altri dovranno essere pesantemente ridimensionati in ottemperanza alle disposizioni di legge.

Tuttavia, pur nei limiti imposti, vogliamo essere propositivi e organizzare quanto possibile per la comunità e per i turisti che sceglieranno le nostre montagne per un periodo di riposo e serenità. Tutto questo in attesa, ovviamente, di ritornare presto alla normalità.

Come noto, le iniziative che proponiamo si prefiggono di salvaguardare il passato andando al di là dell’aspetto folcloristico per riconoscerci in tutti coloro che, prima di noi, hanno dovuto superare difficoltà e pericoli riuscendo a farcela con impegno, credendo nella forza della comunità, collaborando e aiutandosi. Un impegno che vuole essere anche un augurio per un’estate positiva e serena”.

Questo il calendario proposto:

- la tradizionale “Procession del voto”, quest’anno quanto mai significativa proprio per il momento critico che stiamo attraversando. Un percorso di preghiera scandito da parole per riflettere e trovare conforto. Venerdì 31 luglio ore 21.15 – Chiesa di S.maria Maddalena

- la presentazione del Cialènder Nònes 2021. Da diciotto anni il calendario accompagna i nostri giorni con immagini e poesie a tema. Quest’anno sarà un viaggio nella valle dei castelli attraverso le incisioni ottocentesche di Johanna von Isser Grossrubatscher. Sabato 1 agosto – ore 21 – Sala Cassa Rurale Novella Alta Anaunia

- “El ciampanil el conta na storia” le memorie del paese non relegate al passato, capitolo chiuso di un tempo andato ma come qualcosa che vive nel presente nella consapevolezza che l’avvenire è anche ciò che eravamo. Quattro lunedì: 27 luglio, 3, 10, 17 agosto con “Sfogliando l’album dei ricordi”, ore 21 – Sala Cassa Rurale Novella Alta Anaunia

- “Le fiabe dei nonni per viaggiare nel tempo”. Quattro venerdì per trovare, attraverso la voce narrante, momenti di vita passata.

- “Vecchi mestieri e materiali naturali per giocare con la nostra creatività”. Quattro sabati nei quali mani e mente insieme faranno scoprire ad ognuno cosa si è capaci di fare: 25 luglio, 1, 8, 22 agosto – ore 16 – piazza G. Prati

- Sono stati realizzati brevi filmati sui lavori tradizionali, per non perdere neanche quest’anno un appuntamento irrinunciabile. Potranno essere visti su youtube.com Charta della Regola di Cavareno.

- Il paese verrà decorato con vecchie ruote di carro e fiori. La ruota è un simbolo della Charta della Regola quest’anno vuole essere anche un augurio di cambiamento.

- Il mercoledì, il sabato e la domenica dalle 16.30 alle 18.30 viene aperta “La ciasa contadina” un’occasione unica per immergersi nella vita quotidiana di un tempo.

- tutti i sabati fino al 29 agosto – dalle 16.30 alle 18.30 sarà aperta e visitabile la Chiesetta di San Fabiano del XIV secolo.

- le vetrine dei negozi, come negli anni scorsi, saranno decorate a tema Regola.

Il Comitato Charta della Regola si occupa di organizzare dal 1992 una rievocazione storica degli antichi ordinamenti comunitari e dei mestieri tradizionali che si svolge nel mese di agosto. Il paese di Cavareno si trasforma per l’occasione in un vero e proprio borgo medioevale, per ricordare il periodo della Charta della Regola, l’antico statuto che stabiliva le regole della vita associata contadina, dal taglio del fieno all’organizzazione sociale. La manifestazione si propone quindi di far rivivere l’atmosfera della vita contadina di un tempo e di far conoscere gli antichi mestieri. Uno spettacolo che rivedremo nell’estate 2021.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136