Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ossana, intervento notturno in Valpiana: tre escursionisti recuperati illesi

venerdì, 31 gennaio 2020

Ossana – Si è concluso a tarda notte l’intervento che ha visto impegnati gli operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Trentino nel prestare aiuto a tre escursionisti di origine veneta del 1996, del 1999 e del 2000. I tre ragazzi erano partiti da Ossana (Val di Sole) con l’intenzione di raggiungere il Bivacco Stalon de Bon in Valpiana quando hanno smarrito il sentiero. Non riuscendo più a trovare la traccia, hanno deciso di chiamare il Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 18 di ieri sera.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento di otto operatori della Stazione Val di Sole e di un operatore della Stazione di Vermiglio. I soccorritori sono saliti in quota fino a circa 1.200 m.s.l.m. con la motoslitta e il quad, vista la presenza di neve e ghiaccio. Successivamente hanno proseguito con gli sci fino a ritrovare i tre escursionisti, provati ma illesi, a una quota di circa 1.700 m.s.l.m verso le 21.30. Dopo averli rifocillati, i soccorritori hanno equipaggiato i tre escursionisti di racchette e bastoncini da neve e li hanno accompagnati in sicurezza fino ai mezzi e poi a valle. Dopo essere stati visitati dai sanitari, non si è ritenuto necessario alcun ricovero in ospedale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136