QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Fondo: Ciaspolada e Alpini, un patto per il grande evento del 6 gennaio

giovedì, 16 novembre 2017

Fondo – Due grandi appuntamenti, “La Ciaspolada” a Fondo e l’adunata degli alpini a Trento si intrecciano. I due eventi richiameranno migliaia di persone in Trentino il 6 gennaio nella località della Val di Non e a maggio nel capoluogo trentino.
Ciaspolada 1

Le due grandi manifestazioni popolari, dopo i primi contatti fra i due comitati organizzatori il presidente della Sezione Ana di Trento Maurizio Pinamonti e tre colonne portanti del comitato organizzatore della popolare corsa con le racchette da neve, quali Gianni Holzknecht, Stefano Graiff e Graziano Bertagnolli, hanno avviato un progetto comune che porterà il prossimo 6 gennaio alla “Ciaspolada dell’Alpino”. Non va dimenticato che le racchette da neve sono attrezzi utilizzati dal corpo militare fin dalle sue origini e che nelle prime edizioni della competizione nonesa furono proprio le penne nere, delle quali faceva parte il “padre fondatore” Alessandro Bertagnolli, a prestare agli organizzatori quelle necessarie per consentire ai concorrenti, sempre più numerosi, di gareggiare. Quello che unisce queste due realtà è dunque un filo rosso “tirato” fin dagli anni Settanta.

CIASPOLADA DELL’ALPINO - Nel 2018 vedrà dunque la luce “La Ciaspolada dell’Alpino”, una manifestazione nella manifestazione, che rappresenterà anche il primo appuntamento ufficiale dell’adunata nazionale, in programma dall’11 al 13 maggio. Per quanto concerne la gara verrà stilata una classifica speciale riservata alle penne nere, per quanto invece attiene alla marcia dei “bisonti”, verranno premiati i tre gruppi più numerosi, con riconoscimenti speciali per quelli composti da più di 20 alpini iscritti. Il 6 gennaio 2018 sarà inoltre presente a Fondo la Fanfara della brigata Julia. Per sostenere le attività umanitarie e solidali degli alpini il comitato organizzatore devolverà loro due euro per ogni iscritto a La Ciaspolada.

LE INIZIATIVE - L’8 dicembre sarà infatti riproposta la Staffetta della Memoria, lanciata un anno fa per ricordare Alessandro Bertagnolli, e saranno gli alpini a dare vita ad otto dei gruppi che porteranno a turno la fiaccola da Tret a Fondo. Inoltre lo stesso giorno dell’Immacolata saranno aperte al pubblico due mostre fotografiche, una intitolata “Gli alpini e la neve, dalla tregua di Natale alla ritirata di Russia”, la seconda “Da Gemona ad Amatrice, quarant’anni di solidarietà alpina”. Le stesse verranno poi portate a Trento in occasione dell’Adunata.

Per informazioni: Società Podistica Novella, piazza San Giovanni - Fondo (Trento) tel. 0463 830180 – fax 0463 830057 oppure email novella@ciaspolada.it; sito: www.ciaspolada.it


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136