Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Sprint Race Tour, a Candriai di Trento trionfa Roberto Dallavalle

sabato, 28 settembre 2019

Candriai - Il trentino Roberto Dallavalle (17′:07″ GS Monte Giner) e la svedese Amilia Bjorklund (18′:02″ OKP Miraflores) vincono la Sprint Race Tour di Candriai sulle pendici del Monte Bondone. Una prova difficile quella di oggi che ha visto piazzarsi al secondo posto 2 gemelli, in entrambe le categorie. Tra le donne Viola Zagonel (Pol Masi +56″) e tra i maschi Giacomo Zagonel (US Primiero + 45″). Bronzo per 2 giovanissime promesse dell’Orienteering italiano, Fabio Brunet (US Primiero +58″) e la milanese Caterina Dallera ( Pol Punto Nord +2′:16″).

Nelle categorie giovanili MW20 successi per Serena Raus (OriPergine) e Luca Libardoni (Crea Rossa). In MW18 Damiano Bettega (GS Pavione) e Annarita Scalzotto (Erebus Vicenza). Nella MW16 vittorie per il brianzolo Marco Anselmo Di Stefano (Pol Besanese) e Nicole Riz (US Primiero).

La prova odierna, tracciata da Davide Miori, è stata definita come atipica perchè prevedeva molti tratti su terreno boschivo. Candriai non ha invatti un vero e proprio centro storio, ma piuttosto piccoli agglomerati di case.

I PROTAGONISTI: Le parole del vincitore Roberto Dallavalle: “Questa gara mi è piaciuta molto perchè fuori dallo standard della classica Sprint cittadina. Devo dire che era necessario spingere con potenza. Al via ero piuttosto curioso di conoscere le mie reali condizioni di forma perchè la settimana scorsa ho sofferto di dolori alla schiena”.

Sfortunata la vincitrice Amilia Bjorklund che ha dovuto subito lasciare la zona di gara per via di un infortunio patito in bosco. Raccogliamo però le parole della giovanissia Dallera, 18 anni e studentessa alle scuole superiori.: “Questa mattina sono andata a scuola (Liceo Volta a Milano), uscendo prima per poter essere al via della Sprint. Ho voluto cimentarmi in questa gara con quelle più grandi di me. In partenza ero molto tesa, ma poi le cose sono girate al meglio. Ringrazio il mio allenatore, Maurizio Todeschini, che mi guida durante le sessioni tecniche. Per gli allenamenti atletici mi appoggio alla società Propatria di Milano”.

CURIOSITA’: Sul podio Elite i gemelli Zagonel, entrambi secondi. “E’ una bella soddisfazione. Ci era già capitato in passato di essere premiati assieme e siamo orgogliosi del risultato”.

La prova maschile misurava 3.200 metri con 140 di dislivello, quella femminile 2900 metri con 95 di dislivello.

GLI ORGANIZZATORI: Andrea Rinaldi ha preso la parola: “Siamo stati fortunati perchè il pomeriggio è uscito pure il sole. Per noi un grosso lavoro che per il momento è ripagato dall’ottima riuscita della manifestazione con 700 partecipanti in gara. Ora ci aspetta la parte più impegnativa, con la Long. Ringraziamo l’APT Trento Bondone Valle dei Laghi e la Cassa Rurale di Trento che ci supportano”.

Domani ci si sposta alla piana delle Viote dove oltre ai protagonisti di oggi, si aggiungeranno nuovi campioni, soprattutto al femminile dove hanno già confermato la loro presenza Verena Troi e Renate Fauner (Terlano) e Nicole Scalet (US Primiero).

LA CLASSIFICA:

Maschile

1 DALLAVALLE Roberto G.S. MONTE GINER

2 ZAGONEL GiacomoU.S. PRIMIERO A.S.D

3 BRUNET FabioU.S. PRIMIERO A.S.D.

4 TENANI Alessio POLISPORTIVA ‘G. MASI’

5 CURZIO SamuelePOLISPORTIVA ‘G. MASI’

6 TAIT SamueleGRONLAIT ORIENTEERING

Femminile

1 BJORKLUND AmiliaOPK Miraflores ASD

2 ZAGONEL ViolaPOLISPORTIVA ‘G. MASI

3 DALLERA CaterinaA.S.D. POLISPORTIVA PUNTO NORD

4 GIOVANELLI AnnaPark World Tour Italia

5 LUCCHETTA JessicaORIENTEERING TARZO

6 MARZOLINI MichelaA.S.D. ORIENTEERING CLUB



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136