Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Lago di Garda, la situazione al 5° Summer Meeting

domenica, 2 agosto 2020

Gargnano - Seconda giornata di regate per il 5° Summer Meeting – Trofeo Centrale del latte di Brescia, gara che doveva disputarsi durante le vacanze di Pasqua, e che il nuovo calendario della XIV zona di Federvela ha ricollocato in queste mese d’agosto, tra una pausa delle sfide del foil del Persico69F, che tornerà dal 10 al 12 agosto con la Coppa Internazionale degli Under 25.

Quanto alle gare dei giovanissimi, dopo sei prove, nel coloratissimo Rs Feva guidano con un buon vantaggio Giacomo Gatta e Vittoria Samperi del Circolo Nautico del Savio. I due infilando ben quattro primi posti si sono presi dieci punti di vantaggio sui secondi, gli altri del Savio, Francesco Trucchi e Massimiliano Scalzulli. andreoli rossi rs fevaIn recupero gli equipaggi di casa del Circolo Vela Gargnano con Lorenzo Rossi e Annalisa Vicentini che occupano ora la terza posizione, seguiti, o inseguiti, dagli altri gargnanesi Gabriele Grosso-Thomas Rodriguez, i ravennati Riccardo e Anna Cecchetto, gli altri di casa, Riccardo Andreoli e Leonardo Cerutti, Letizia Tonoli con Paolino Rapuzzi. Foto @ Garda Grandi Eventi.

Nello skiff dell’Rs 500 comandano Arturo ed Enea Beltrando della Associazione Velica di Anzasco, lago di Viverone, nel torinese, secondi (ma a pari punti) i lariani Tommaso Marchesi e Isaia del Rosso, terze le ragazze Giulia Rossi e Andriana Campanelli, come i secondi portacolori del team Persport di Domaso. Si corre anche di lunedì dopo due giornate di vento altalenante, comunque sei prove portate a casa, grazie ad una capace Giuria guidata da Mino Miniati. Quasi 60 le barche viste in acqua con 120 concorrenti, poi un bel gruppo di tecnici, osservatori e familiari, presenti su un Garda forse troppo caldo per poter offrire condizioni di vento fresco, come il bacino lacustre sa quasi sempre fare.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136