Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Gianni Infantino è tornato nella terra d’origine, speciale incontro a Piancogno

domenica, 29 settembre 2019

Piancogno – Un incontro speciale stamani nella sala consiliare di Piancogno (Brescia) con  Gianni Infantino, presidente della FIFA. Dopo tanti anni il numero uno del calcio mondiale ha fatto ritorno e al suo arrivo davanti al municipio di Piancogno ha detto: “Bellissima. La Valle Camonica mi è sempre nel cuore”.

Piancogno - InfantinoGianni Infantino è stato accolto dal sindaco Francesco Sangalli, dall’intero consiglio comunale, dalle associazioni sportive del paese, dall’onorevole Beppe Donina, dal consigliere regionale Francesco Ghiroldi e dai tanti cittadini.  

Il numero uno del calcio Mondiale ha salutato il pubblico presente e ricordato le sue origini, la prima volta allo stadio di Darfo e i progetti che sta portando avanti in questi anni per un “calcio che sia davvero uno sport mondiale”.

Infantino Mario Gabossi

Figlio di Marì Minolfi di Piamborno, Gianni Infantino ha inoltre raccontato alcuni aneddoti sui legami con la Valle Camonica e con alcune persone e parenti che sovente sente telefonicamente.

Come presidente della FIFA ha svelato il suo sogno: “Il calcio deve ridare il sorriso ai ragazzi, non solo in Europa, ma in tutto il mondo”. Qui si inserisce il processo di globalizzazione del calcio, e in quest’ottica – ha detto – “rientra la grande opportunità del Mondiale 2022″.

Infantino - Donina - Ghiroldi

Dopo l’incontro strette di mani, autografi di cui uno davvero speciale: ha autografato la maglia di Mario Gabossi, atleta paralimpico di ginnastica con la scritta: “A Mario Gabossi con amicizia. Bravo”. Al termine selfie e foto di rito con un arrivederci.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136