Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Calcio, è iniziata la stagione del Trento

sabato, 25 luglio 2020

Trento – Primo giorno di lavoro per il Trento, che ha iniziato a sudare agli ordini di mister Carmine Parlato e del suo staff: per tecnici e giocatori si è trattato del ritorno in campo a quasi cinque mesi di distanza dall’ultima volta. Foto di Alessandro Eccel.

parlato“Tutti abbiamo grande voglia di riprendere a svolgere attività – così ha commentato l’allenatore gialloblù – e, per fortuna, adesso abbiamo la possibilità di farlo, ovviamente con tutti gli accorgimenti del caso. Non posso che ringraziare ancora una volta il Club e il Direttore Sportivo per il lavoro svolto sino ad oggi, consapevole che l’organico è ancora in via di completamento: conosciamo bene le dinamiche e i tempi del mercato e, dunque, siamo assolutamente sereni e abbiamo piena fiducia nell’operato del nostro ds”.

Giornata particolare per l’allenatore aquilotto, che ha voluto ricordare l’ex presidente del Padova Giuseppe Bergamin, scomparso nei giorni scorsi, con cui l’attuale tecnico gialloblù aveva vissuto la trionfale cavalcata dalla serie D verso la serie C nella stagione 2014 – 2015.

“Oggi (ieri, ndr) era il giorno dei funerali di Bergamin – ha concluso Parlato -, un Presidente come se ne trovano pochissimi nel mondo del calcio e mi è dispiaciuto moltissimo non poter essere presente. Ho già presentato le mie condoglianze alla moglie e ai figli, ma voglio ricordarlo ancora una volta, perché ero molto legato a lui”.

La lunga giornata è iniziata di buon mattino con il ritrovo allo stadio “Briamasco”: staff tecnico e giocatori sono stati sottoposti dal dottor Nicola Paoli, il responsabile medico – sanitario del club, al test sierologico rapido capillare per IgG e IgM, che ha dato esito negativo e, dunque, certificato l’idoneità di tecnici, dirigenti e atleti.

È seguita la consegna del materiale ufficiale, poi l’Amministratore Delegato Fabrizio Brunialti ha riunito tutti sulle poltroncine della Tribuna “Giorgio Grigolli” (con rigoroso rispetto del distanziamento sociale) per il discorso introduttivo alla stagione.

“Non dobbiamo e non vogliamo nasconderci – queste le parole dell’Ad gialloblù -, perché il Club, è risaputo, si presenterà al via del prossimo campionato di serie D con la voglia e l’ambizione di essere protagonisti. Siamo soddisfatti di quanto abbiamo fatto sino a questo momento, ringrazio il Direttore Sportivo Attilio Gementi, che sta ancora operando per completare l’organico. Parallelamente, lontano dai riflettori, stiamo lavorando alacremente per potenziare la struttura e dare un futuro sempre più importante e radioso ad una realtà storica quale è il Trento. Da questo gruppo ci attendiamo prima di tutto grande impegno e dedizione, aspetti imprescindibili per una compagine che punta ad essere protagonista”.

Nel pomeriggio, invece, sul campo di Terlago si è svolto il primo allenamento ufficiale della stagione. Dopo il riscaldamento in palestra, gli atleti si sono spostati sul campo “A” del Centro Sportivo gestito dal G.S. Trilacum, dove hanno svolto principalmente esercizi di tecnica individuale.

Ventuno i giocatori presenti con i difensori Alex Nicolae Bran e Nicholas Pederzolli che si aggregheranno al gruppo nei prossimi giorni. Assieme ai confermati Cazzaro, Trainotti, Battisti, Caporali, Santuari e Pietribiasi e ai neoacquisti Bran, Dionisi, Salviato, Gatto, Osuji e Aliù, a disposizione di mister Carmine Parlato ci sono anche diversi giovani provenienti dal settore giovanile, ovvero il portiere Di Girolamo, il difensore Dallavalle (nelle ultime due stagioni al Dro Alto Garda), i centrocampisti Bonomi e Rampanelli e gli attaccanti Comper, Fontana e Marinaro.

Aggregati anche gli “over” Giovanni Paoli e Luca Rella, entrambi giocatori di proprietà del Club, mentre il centrocampista veneto classe 2001 Filippo Salvadori, ex Albignasego, si allena on il gruppo con lo status di elemento “in prova”. Assieme al tecnico Carmine Parlato operano sul campo il “vice” Simone Dal Degan e il preparatore dei portieri Stefano Scali, confermato rispetto alla scorsa stagione.

Lo staff tecnico è completato dai team manager Denis Salati e Ivo Pederzolli e il magazziniere Paolo Mellarini, con il dottor Nicola Paoli, vera e propria istituzione del mondo gialloblù, a guidare il comparto medico – sanitario, con il quale collaborano a stretto contatto i due fisioterapisti Riccardo Broseghini e Luca Antonioni. Domani è prevista un’unica seduta, al pomeriggio, sul campo di Terlago. Il programma delle amichevoli verrà reso noto nei prossimi giorni.

I CONVOCATI

Portieri: Matteo Cazzaro (1999); Lorenzo Di Girolamo (2002)

Difensori: Alex Nicolae Bran (2000); Stefano Dallavalle (2000); Matteo Dionisi (1985); Giovanni Paoli (1997); Nicholas Pederzolli (2002); Simone Salviato (1987); Andrea Trainotti (1993)

Centrocampisti: Nicola Battisti (2001); Tommaso Bonomi (2003); Carlo Caporali (1994); Vincenzo Gatto (1992); Wilfred Osuji (1990); Alessandro Rampanelli (2002); Filippo Salvadori (2001); Gabriel Santuari (2001).

Attaccanti: Grasjan Aliù (1989); Tommaso Comper (2003); Pietro Fontana (2003); Alessio Marinaro (2003); Stefano Pietribiasi (1985); Luca Rella (1997).

LO STAFF TECNICO

Allenatore
: Carmine Parlato

Allenatore in seconda: Simone Dal Degan

Preparatore dei portieri: Stefano Scali

Medico Sociale: dott. Nicola Paoli

Team Manager: Denis Salati e Ivo Pederzolli

Fisioterapisti: Riccardo Broseghini e Luca Antonioni

Magazziniere: Paolo Mellarini



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136