Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Basket, EuroCup: colpo esterno a Nanterre della Dolomiti Energia Trentino

martedì, 13 ottobre 2020

Nanterre - Dolomiti Energia Trentino, terza vittoria consecutiva in 7 Days EuroCup: colpo esterno a Nanterre 65-71. I bianconeri restano in vetta al gruppo D grazie a un brillante successo sul campo dell’ambiziosa formazione francese: 18 punti di Browne, 14 di Morgan ma tanta difesa di squadra e intensità all’interno dei 40’ di gioco. Foto Nanterre 92.

browneLa versione europea della Dolomiti Energia Trentino si conferma perfetta: i bianconeri giocano un’altra partita di grande solidità, mostrando talento e concretezza nei momenti giusti della serata, ed espugnano il campo del Nanterre 92. Il Round 3 di regular season in 7DAYS EuroCup conferma i ragazzi di coach Nicola Brienza in vetta al gruppo D con tre successi in altrettanti incontri: preziosa affermazione esterna per l’Aquila Basket, che si gode un Gary Browne da 18 punti, cinque rimbalzi e otto assist match-winner nel finale con un paio di soluzioni da campione. In doppia cifra a referto per Trento anche un super Jeremy Morgan da 14 punti e 4/10 da tre, JaCorey Williams (10 punti e 5/5 dal campo) e Victor Sanders (10).

La cronaca - I bianconeri, con Luke Maye in quintetto, partono con buon ritmo in attacco e una difesa attenta: una tripla di Morgan e una schiacciata di Martin però non bastano a lanciare in vantaggio la Dolomiti Energia, punita dalle giocate individuali di Stone e Cordinier e poi dal gran finale di quarto di Conklin. Trento soffre a rimbalzo e non è pronta a limitare il crescendo dell’attacco francese (24-13 Nanterre nel primo quarto, 4/9 da tre per i biancoverdi).

L’Aquila però non ci sta, e nel secondo quarto piazza un importante contro-break ispirato da sette punti quasi consecutivi di Maye che allunga il parziale in favore degli ospiti (28-31): Nanterre reagisce, ma un paio di triple di talento di Browne in chiusura di quarto permettono ai bianconeri di andare all’intervallo lungo avanti 35-37. Il play portoricano chiude i primi 20’ con 14 punti a referto.

Il terzo quarto è intenso ed equilibrato: le difese salgono di efficacia, la Dolomiti Energia si affida all’esuberanza offensiva di Sanders per allungare fino al +7 (38-45), ma i francesi non mollano di un centimetro anche perché Conklin e Warren continuano a tenere ottime percentuali dal campo.

Gli ultimi 10’ si aprono sulla perfetta parità a quota 50: Pascolo si batte come un leone sotto i tabelloni, Morgan si scalda dal perimetro con due triple consecutive e poi infila anche la terza che vale il 56-65 a 4’ dalla fine. Trento fatica a chiudere la pratica, anche grazie alla fiammata offensiva di Nanterre capitanata dal solito Cordinier. Nel finale punto a punto però la squadra se la prende sulle spalle Browne, che segna due tiri consecutivi per consegnare ai suoi la terza vittoria in altrettanti incontri di 7DAYS EuroCup.

Spogliatoi - Le parole di coach Nicola Brienza: “Sono molto contento per questa vittoria, perché era una partita difficile contro un’avversaria di alto livello come il Nanterre e che arrivava dopo una nostra brutta performance in campionato. E’ stata una buona reazione, sono contento in particolare per i giocatori che tutti i giorni lavorano duro e con il giusto atteggiamento. Ci serve fiducia e un po’ di inerzia, oggi l’abbiamo avuta anche nel finale punto a punto che abbiamo vissuto con carattere e personalità. Complimenti ai miei ragazzi, anche per essere primi nel girone con tre successi in altrettante partite. Nanterre è una squadra con tanti ottimi interpreti dell’uno contro uno in attacco, avevamo bisogno di una partita di sacrificio in difesa e di grande responsabilità individuale: ci tengo a menzionare Williams per il grande lavoro che ha fatto proteggendo l’area al meglio contro gli esterni e contro i lunghi francesi. Ma tutta la squadra ha svolto un eccellente lavoro: ora testa a Pesaro per un’altra trasferta importante e per un altro match in cui siamo chiamati a una performance di alto livello”.

La prossima gara - I bianconeri saranno di scena sabato sera a Pesaro (ore 20.30) nella loro terza trasferta consecutiva tra campionato e coppa. In casa si torna a giocare martedì 20 ottobre contro il Cedevita Olimpija Ljubljana nel Round 4 di 7Days EuroCup (palla a due alle 20).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136