Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Autobus, più sicurezza per utenti ed operatori in Trentino

giovedì, 6 agosto 2020

Trento – Autobus, più sicurezza per utenti ed operatori: iniziative nei settori pubblico e privato,  test sierologici per gli autisti di Trentino trasporti.

In vista della riapertura delle scuole a settembre, proseguono le iniziative nel settore del trasporto di persone ed in particolare degli autobus per garantire sicurezza a bordo, anche dal punto di vista sanitario. Domani – venerdì 7 agosto, alle 16.30 – partirà dall’Associazione Artigiani il pullman che aprirà la campagna di sensibilizzazione #pullmansicuro. Saranno presenti il presidente della Provincia autonoma di Trento e i rappresentanti del direttivo dell’associazione, per testimoniare che il settore del noleggio intende continuare ad essere un presidio importante sul territorio. Accanto agli scuolabus, una grande importanza rivestono i servizi di linea affidati alle imprese private, come pure le attività a supporto della mobilità turistica esercite dalle altre imprese di noleggio (in totale 183 imprese). Si tratta di un servizio prezioso per gli spostamenti delle persone, tanto che alle 130 imprese del Consorzio trentino autonoleggiatori vengono subaffidati da Trentino trasporti oltre 1,5 milioni di chilometri che ogni anno vengono percorsi nelle zone più periferiche della Provincia.

Trentino-Trasporti-Esercizio busPer quanto riguarda Trentino trasporti, da ieri sono riprese le attività di emissione dei biglietti a bordo con un sovrapprezzo, anche per limitare le interazioni tra utenti ed operatori, incentivando i primi a sfruttare anche i vantaggi delle tessere prepagate, acquistabili sia nelle biglietterie sia nelle rivendite tabacchi convenzionate. Intanto, parte la campagna test per gli autisti. A partire dai prossimi giorni – su iniziativa concordata tra società e Provincia – i quasi mille operatori a contatto con il pubblico avranno la possibilità di accedere su base volontaria e gratuita al servizio sanitario, per l’effettuazione dei test sierologici.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136