Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


FBK, “Workshop Active Ageing”

mercoledì, 27 gennaio 2021

Quando:
28 gennaio 2021@11:00–12:00 Europe/Rome Fuso orario
2021-01-28T11:00:00+01:00
2021-01-28T12:00:00+01:00

Workshop Active Ageing

Giovedì 28 gennaio 2021

orario: 11-13

link a piattaforma Meet: https://meet.google.com/mim-piao-bdk

Il progetto europeo “WELLCO”

a supporto della qualità della vita negli anziani

 

L’andamento dell’invecchiamento della popolazione in Europa mostra che nei prossimi decenni l’elevato numero di “baby boomer” (persone nate intorno agli anni ’50) aumenterà il numero di anziani, raggiungendo entro il 2080 il 28,7% della popolazione dell’UE-28 con un’età pari o superiore ai 65 anni. Inoltre, grazie ai progressi della tecnologia, dell’assistenza sanitaria e dei trattamenti farmacologici, anche l’aspettativa di vita è notevolmente aumentata. Tuttavia, nonostante questo aumento dell’aspettativa di vita statisticamente previsto, la qualità della vita negli ultimi anni potrebbe effettivamente diminuire a causa della prevalenza di malattie croniche come le malattie cardiache, il cancro, l’ictus e il diabete. Più della metà delle persone di età compresa tra i 50 e i 64 anni riferisce già di avere una condizione cronica, e quasi il 91% degli adulti con più di 75 anni soffre di una o più condizioni croniche. Comportamenti malsani come una dieta povera, l’inattività fisica, il fumo, ecc. contribuiscono in gran parte a incorrere in condizioni croniche che si potrebbero prevenire. Per evitarle sono state proposte diverse misure, come l’incoraggiamento delle persone a compiere scelte comportamentali e di consumopiù sane. Queste azioni sono ancora più efficaci quando sono supportate da servizi di coaching (affiancamento e guida) personalizzati per la salute e il benessere, che mirano a sensibilizzare su stili di vita più sani per migliorare la qualità complessiva della vita delle persone.

FBK, con il suo Centro Digital Health and Wellbeing, è tra i partner internazionali del progetto.

 

 

Workshop Agenda

 

11:00 Saluti ed introduzione

Enrico Maria Piras (FBK)

 

11:10 L’active ageing nelle policy di intervento del Comune di Trento

Assessora Chiara Maule – Assessora attività sociali Comune di Trento

 

11:30 L’invecchiamento in Provincia di Trento, la ricerca Passi (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia)

Pirous Fateh-Moghadam – APSS

 

11:45 Il progetto Wellco alla prova dei fatti: la sperimentazione

Enrico Maria Piras, Alberto Zanutto, Venet Osmani – FBK

 

12:10 L’animazione e la motivazione degli anziani nella proposta dei centri aperti

Roberto Casagranda – Cooperativa Kaleidoscopio

 

12:20 Il ruolo dell’attività motoria e relazionale il contributo di UISP

Roberta Lochi – UISP Trento

 

12:35 – dibattito e chiusura

 

*****************************************

Informazioni sul progetto

WellCo (Wellbeing and Health Virtual Coach)

 

Il progetto EU WellCo (Wellbeing and Health Virtual Coach), frutto di una partnershipinternazionale e finanziato nell’ambito del programma quadro 2020, offre una nuova e radicale soluzione basata sulle ICT che prevede la consulenza personalizzata, la guida e il follow-up degli utenti attraverso il supporto di uno smartwatch e un telefono cellulare collegati a Internet. Questa soluzione dovrebbe incoraggiare l’adozione di scelte comportamentali più sane per aiutare a mantenere o migliorare il benessere fisico cognitivo, mentale e sociale dell’utente il più a lungo possibile.

 

Inizio: dicembre 2017 – fine: 31 gennaio 2021

Websitehttp://wellco-project.eu

Ente capofila: HI Iberia, Spagna (HI IBERIA INGENIERIA Y PROYECTOS SL)

Partner di progettoFBK, con il suo Centro Digital Health and Wellbeing.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136