Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Ciclocross, Ladispoli: la prima di Olivo

domenica, 18 ottobre 2020

Quando:
18 ottobre 2020@23:00–19 ottobre 2020@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-10-18T23:00:00+02:00
2020-10-19T00:00:00+02:00

E’ stata una giornata molto positiva quella che ha consentito alla DP66 Giant SMP di rafforzare il proprio primato nella graduatoria del Campionato Italiano per società nella terza prova del Giro d’Italia Ciclocross andata in scena a Ladispoli (Rm).

Ad alzare le braccia al cielo tra gli juniores, nella sua prima gara stagionale, è stato Bryan Olivo autore di una prova maiuscola nella quale ha messo in mostra le proprie doti fisiche e di gestione della gara.

Medaglia d’argento per una generosissima Sara Casasola che, nonostante una caduta, è riuscita a riportarsi in testa e a lottare sino all’ultimo per il successo; sempre nella gara open femminile da segnalare le ottime prestazioni di Alice Papo e Lisa Canciani giunte rispettivamente settima e decima. Per Alice Papo, prima tra le juniores al traguardo, il piazzamento odierno le ha consentito di indossare la maglia bianca di leader della classifica delle juniores. Quattordicesimo posto, invece, per Elisa Rumac in una gara condizionata da alcune difficoltà respiratorie che le hanno impedito di lottare con le migliori.

In campo Open Maschile, ottima prova di Davide Toneatti che ha lottato per il successo sino all’ultimo colpo di pedale chiudendo quarto. Decima piazza, invece, per Tommaso Bergagna.

Tra gli allievi, Andrea Montagner e Stefano Viezzi, rimasti attardati a causa di una caduta di gruppo sono stati bravi a strappare rispettivamente il 17° e il 31° posto. Undicesima Bianca Perusin tra le allieve, sesta Nadia Casasola tra le esordienti. Per finire, buon sesto posto anche per Thomas Felice nella gara dei Master di prima fascia.

Soddisfaciente il bilancio giornaliero per Daniele Pontoni: “E’ stata una trasferta molto impegnativa per tutto il nostro team ma siamo riusciti a concludere la giornata con un ottimo bottino. E’ stato bello festeggiare il successo di Bryan Olivo che, nonostante fosse alla prima gara stagionale ha dimostrato subito tutto il proprio carattere e le sue qualità. Peccato per Sara Casasola che ha provato più volte ad attaccare ma si è dovuta inchinare allo sprint; bene anche gli open con un Davide Toneatti in forte crescita. Possiamo dirci soddisfatti dei risultati centrati oggi anche perchè ci permettono di rafforzare il nostro primato nella corsa per lo scudetto”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136