Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Ciclismo, Cycling Team Friuli impegnato su tutti i fronti

venerdì, 7 agosto 2020

Quando:
8 agosto 2020@13:55–14:55 Europe/Rome Fuso orario
2020-08-08T13:55:00+02:00
2020-08-08T14:55:00+02:00

L’estate è entrata nel vivo per il Cycling Team Friuli che in questi giorni è impegnata su tutti i fronti.

Dopo essere stato protagonista assoluto di ExtraGiro e aver interpretato con intelligenza il Gran Trittico Lombardo e la Milano-Torino, Giovanni Aleotti è stato convocato in nazionale anche per mercoledì 12 agosto quando si correrà il Gran Piemonte. Insieme a lui, questa volta, ci sarà anche il neo-tricolore della cronometro e dell’inseguimento individuale, Jonathan Milan.

Il resto del team con Pietro Aimonetto, Elia Alessio, Riccardo Carretta, Andrea Debiasi, Matteo Donegà, Edoardo Sandri e Matteo Vettor sarà impegnato, invece, domenica 9 agosto, sulle strade di Lastra a Signa (Fi).

A completare l’intenso periodo dei bianco-neri del presidente Roberto Bressan ci sono anche gli impegni su pista: Matteo Donegà, reduce dalla 6 Giorni delle Rose di Fiorenzuola (Pc), conclusa in quarta posizione, infatti, a partire da martedì tornerà a gareggiare all’interno del Velodromo Bottecchia di Pordenone in occasione della Tre Sere Internazionale - Città di Pordenone. Insieme a Donegà, per il Cycling Team Friuli saranno in gara anche Filippo Ferronato e Matteo Vettor.

“E’ un periodo straordinario che ci vede impegnati in diversi appuntamenti e su diverse specialità. La condizione fisica ottimale dei ragazzi, raggiunta grazie all’ottimo lavoro svolto con il CTFLab ci consente di far esprimere tutti i nostri atleti sui palcoscenici che più si addicono alle loro caratteristiche tecniche” ha illustrato il ds Renzo Boscolo. ”Giovanni Aleotti dopo l’annullamento del Tour de l’Avenir sta affrontando una serie di gare con la nazionale italiana e al Gran Piemonte potrà contare anche sull’appoggio di Jonathan Milan. Matteo Donegà a Fiorenzuola ha messo in luce un ottimo colpo di pedale e sarà il nostro punto di riferimento a Pordenone. In tutto questo non rinunciamo ad essere protagonisti in una prova classica come quella di Lastra a Signa, sulle strade toscane. Dopo il lungo digiuno queste settimane ci stanno riportando verso la normalità e, anche grazie ai risultati già ottenuti, l’entusiasmo di tutto il team è alle stelle”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136