QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Passo Tonale: piste aperte, innevamento artificiale fino ad alta quota. Giacinto Delpero svela le novità

mercoledì, 7 dicembre 2016

Passo Tonale – Al via la stagione sciistica al Passo Tonale e nel Comprensorio al confine tra la Lombardia e il Trentino. Oltre i 2 mila metri di quota si scia su neve naturale, mentre alle quote più basse, grazie al freddo e ai cannoni, sono state preparate le piste.presena 1

Siamo soddisfatti - spiega Giacinto Delpero (sotto nel video), presidente della Società Carosello che gestisce gli impianti del Tonale, in territorio trentino – perché siamo riusciti a preparare le piste e siamo in grado di offrire un ottimo innevamento, con tutte le piste piste aperte al Tonale, e il Presena si presenta in perfette condizioni“.

LE PISTE
Infatti al Tonale sono aperte le piste della Valbiolo (Tonale Occidentale e Contrabbandieri), quindi l’Alpe Alta, Vittoria, Scoiattolo, Bleis e sciovia, oltre al collegamento sci ai piedi con la stazione intermedia. Al Presena, oltre all’innevamento artificiale fino ai tremila metri, novità assoluta nel panorama sciistico alpino, si scia anche su neve naturale ed è stato preso d’assalto nel primo giorno del lungo ponte dell’Immacolata. A Ponte di Legno e Temù saranno fruibili sei piste, con rientro sci ai piedi su Ponte di Legno oppure in seggiovia a Temù.

LA FESTA
La situazione è in continuo aggiornamento ed ulteriori tracciati potrebbero aprire a breve. Il meteo promette giornate di sole anche per tutta la settimana, si prospettano quindi dei bellissimi giorni di vacanza sugli sci. A Ponte di Legno tutto è pronto per festeggiare l’inizio della stagione sciistica con Fabio Rovazzi, venerdì 9 dicembre in piazza XXVII Settembre a partire dalle 17.30; la festa proseguirà sabato dalle 16.30, sempre in piazza, con il Party di Radio Number One.

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136