Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Un arresto dei carabinieri a Gardone Val Trompia e sanzioni per oltre 20mila euro nel Bresciano

sabato, 12 settembre 2020

Gardone Val Trompia – È stato dichiarato in stato di arresto questa mattina alle 7 dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gardone Val Trompia (Brescia). L’uomo, un quarantenne residente a Barghe ma originario del Marocco, già gravato da precedenti specifici, è stato sorpreso alle tre di notte dai militari dell’aliquota radiomobile mentre, unitamente ad un complice, era intento a rubare materiali di vario tipo all’interno di una nota officina di Sarezzo. Alla vista dei Carabinieri, i ladri hanno provato a scappare e uno dei due è riuscito a far perdere le proprie tracce, complice il buio, dopo aver scavalcato un muretto ed essersi lanciato nella scarpata sottostante. carabinieri notte controllo largeIl secondo ladro, invece, salito a bordo della sua auto, ha tentato, fortunatamente senza riuscirvi, di investire il Capo Equipaggio della pattuglia. I militari operanti non si sono persi d’animo. Le immediate ricerche hanno permesso, tramite il numero della targa, di risalire al reo che è stato rintracciato, anche grazie all’aiuto dei Carabinieri della stazione di Vestone (Brescia) nel comune di Barghe. Una volta scattate le manette, il ladro è stato associato presso la camera di sicurezza. Dovrà rispondere in “rito direttissimo” di furto aggravato in concorso e di resistenza a pubblico ufficiale. Sono in corso ulteriori indagini per scoprire l’identità del complice.

Controlli nella zona di Desenzano del Garda: oltre 20mila euro di sanzioni

Nell’ambito del rafforzamento dei controlli disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Brescia e finalizzati alla verifica del rispetto da parte della cittadinanza delle disposizioni stabilite per il contrasto alla diffusione del Covid-19, nonché finalizzati alla prevenzione e alla repressione di ogni forma di illiceità, in particolare i reati inerenti la diffusione di sostanze stupefacenti ed eventuali violazioni riguardanti il codice della strada, i Carabinieri della locale Compagnia hanno eseguito un servizio coordinato di controllo del territorio nei luoghi di maggiore aggregazione di persone, ispezionando diversi esercizi pubblici ed identificando numerose persone.

Il servizio svolto ha interessato tutti i comuni ricadenti sotto la giurisdizione del Comando Compagnia di Desenzano del Garda e per questo sono state impiegate sei pattuglie dei Reparti dipendenti che, unitamente al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del NAS di Brescia, hanno effettuato accurati e minuziosi controlli.

Dei vari esercizi pubblici controllati, ad uno in particolare sono state riscontrate varie irregolarità sulla normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e sulle condizioni igienico sanitarie. I militari, infatti, hanno elevato sanzioni amministrative pari a circa 20mila euro. Durante l’ampio servizio sono stati inoltre controllati più di 40 veicoli ed oltre 90 persone.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136