Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento, tunisino arrestato dai carabinieri per spaccio

lunedì, 1 giugno 2020

Trento – Operazione anti-droga dei carabinieri nel capoluogo trentino: gli uominidella Compagnia di Trento, nella tarda sera di ieri e in pieno centro urbano, hanno tratto in arresto un 50enne tunisino, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

carabinieri large trentinoInfatti, la “gazzella” della sezione Radiomobile è intervenuta in via Vannetti, dove erano state segnalate due persone, che stavano uscendo da una casa disabitata, vicino al parco di Centa. Arrivati sul posto, i militari hanno trovato soltanto un tunisino, già noto per i suoi precedenti, che avendo visto la pattuglia, con fare disinvolto si stava avvicinando ad una fontana e ha gettato a terra un involucro. Ma tutto ciò non è sfuggito ai carabinieri che, dopo averlo fermato per un controllo, hanno recuperato l’involucro, verificando che conteneva circa due grammi di hashish. A quel punto, l’uomo è stato accompagnato in caserma, a via Barbacovi, per gli approfondimenti necessari. La successiva perquisizione personale ha portato al ritrovamento di altri 20 grammi circa di hashish, opportunamente nascosti negli slip, e 15 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio.

Terminate le procedure formali, l’uomo è stato dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa della direttissima, tenutasi nel pomeriggio odierno, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria tridentina.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136